26-08-2021 ore 19:28 | Cronaca - Crema
di Denise Nosotti

Crema uno: Attilio Maccoppi nuovo dirigente scolastico. 'Il mio cuore rimane allo Stanga'

Sono diverse le novità che attendono questo anno scolastico, a partire proprio dalle dirigenze scolastiche. Come dichiarato in un nostro precedente articolo, Attilio Maccoppi, direttore dell’istituto superiore ‘Stanga’ di Crema andrà a dirigere l’istituto comprensivo Crema uno. Succede a Maria Cristina Rabbaglio. Per Maccoppi si tratta di un grande cambiamento. Allo Stanga di Crema lascio parte del mio cuore. In questo istituto ho maturato un'esperienza relazionale per me molto significativa, ma soprattutto ho incontrato persone speciali con cui abbiamo condiviso fatiche, gioie e a volte anche difficoltà”. Per il momento non è stato ancora individuato il successore. l’auspicio di Maccoppi è che l’incarico venga affidato alla sua vice attuale, Serena Cracolici per l'esperienza che ha già maturato durante questo difficile anno.

 

Studi ed esperienza

Ricoprire il ruolo di dirigente non è facile, specie in un istituto comprensivo dove convergono diversi ordini scolastici. “La preparazione per questo tipo di incarico parte da un po' lontano quando nel 2008 decisi di iscrivermi al master in dirigenza scolastica proposto dall'università di Bergamo. Questo percorso mi ha fatto scoprire ed appassionare ad una modalità nuova di vivere la scuola, come dirigente appunto, e non solo come insegnante. Oggi il preside è un dirigente a tutti gli effetti e attraverso un concorso pubblico può essere affidato a qualsiasi tipologia di istituto. La mia esperienza come insegnante e come delegato del dirigente in qualità direttore e nella gestione delle aziende speciali degli istituti agrari di Treviglio prima e di Crema poi, mi ha fatto maturare esperienza soprattutto nella scuola secondaria di secondo grado. Spero, inoltre, che i percorsi di studi in scienze dell'educazione ambientale e scienze pedagogiche effettuati recentemente, mi aiutino ad affrontare le varie problematiche educative che si presenteranno in un istituto comprensivo come quello che mi hanno assegnato”.

 

‘In punta di piedi’

Attilio Maccoppi affronterà il nuovo ruolo con determinazione, coraggio e con umiltà. “Mi auguro di essere all'altezza dell'incarico assegnato ed ovviamente entro in punta di piedi in una realtà che ancora non conosco completamente. Per affrontare questa nuova sfida è necessario l'ausilio delle persone che già hanno collaborato con la dirigente uscente, a cui chiederò espressamente di continuare a fornire il loro prezioso contributo anche a me. So che sono persone fidate, preparate e esperte dei meccanismi che regolano questo istituto”.

3341
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno

SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI


polocosmesi confartigianato