30-05-2022 ore 19:34 | Sport - Basket
di Vittorio Soldati

Play off, la Parking Graf Crema fa sua gara 1 della finale contro Udine con il risultato di 97-68

Una prova impressionante della Parking Graf Crema porta la squadra di Diamanti a un passo dallo storico passaggio nella massima categoria nazionale. Udine, dopo un primo quarto equilibrato, ha dovuto ammainare bandiera bianca, con il divario che è cresciuto fino al + 29 finale, con le cremasche a sfiorare quota 100. Un attacco debordante, con D'Alie e Nori a dominare e una difesa attenta, che nella ripresa ha soffocato pian piano le bocche da fuoco ospiti fino ad azzerare la pericolosità offensiva della seconda classificata in regular season. Ora, mercoledì, la prima occasione per chiudere il conto in terra friulana, con Crema nettamente favorita ma consapevole della difficoltà della trasferta. Udine dovrà controllare maggiormente il ritmo se vorrà avere delle chances di riportare la serie a Crema, apparsa offensivamente di un'altra categoria.

 

Ripresa perfetta per chiudere
D'Alie inizia subito con le marce altissime, mettendo a ferro e fuoco la difesa udinese e infilando 7 dei primi 8 tentativi dal campo. Missanelli tiene botta ma Crema sembra poter scappare da un momento all'altro. Nori inizia il suo personale show di sublimi movimenti in area avversaria e il divario cresce a dismisura in pochi minuti, con le biancoblu capaci di mettere in carniere ben 53 punti in 20 minuti. Un inizio ripresa balbettante costringe Diamanti al time out, con le ragazze di casa, spinte dal proprio pubblico, a rimettere immediatamente le cose in chiaro nonostante la verve di Blasigh. Il distacco diventa sempre più netto con la coppia Pappalardo-Vente a dare risposte positive su entrambi i lati del campo. Il finale non ha storia, con una differenza eloquente in tutte le voci statistiche e ben 5 atlete in doppia cifra per il Basket Team, davvero in serata straordinaria.

 

 

PARKING GRAF CREMA-DELSER APU UDINE 97-68
(25-20; 53-35; 74-57)

BTC: D'Alie 24, Melchiori 13, Nori 21, Conte 4, Occhiato ne, Capoferri 3, Leonardi ne, Caccialanza 2, Parmesani, Rizzi, Pappalardo 16, Vente 14. All. Diamanti.

2307