29-05-2014 ore 16:01 | Sport - Calcio
di Francesco Jacini

Eccellenza. L’anno zero del Crema 1908. Presentato stamane l’ organigramma societario: Enrico Zucchi è il neo presidente

Anno zero per il Crema 1908. Conquistata la salvezza, dopo aver superato lo scoglio dei playout, grazie al netto successo per 4-0 sul Ba.Se. 96, la società nerobianca è pronta per la nuova avventura al prossimo campionato regionale di Eccellenza, il settimo della pluricentenaria storia e quinto consecutivo.

 

Passaggio di consegne

Le novità, soprattutto, di livello dirigenziale sono molte e significative. Stamane presso la nuova sede societaria in via Di Vittorio a Crema sono stati presenti a tifosi, imprenditori e addetti ai lavori la rinnovata squadra che guiderà dalla scrivania la più vecchia società cittadina. Il primo tassello è stato il passaggio di consegne da Walter Fornaroli a Enrico Zucchi. Zucchi sarà affiancato dal vice presidente Luciano Villa che ricoprirà anche il ruolo di amministratore delegato del settore giovanile, dal direttore generale Massimiliano Gnatta e dal responsabile esterno dell’area tecnica.

 

Il coinvolgimento

“Speriamo di dare uno slancio importante – afferma il neo presidente – all’attività del Crema 1908 facendo la trasformazione in srl con due società di servizi. Una filosofia mirata per cercare di coinvolgere il maggior numero di appassionati e di soci che attualmente sono circa un centinaio, provando ad avere riflessi sulla città stessa che si possa identificare con la società e la squadra di calcio”.

 

In tre anni la serie D

Obiettivi fissati per il futuro.“Sul programma – prosegue – siamo molto pragmatici e concreti. In base allo stato attuale dell’economia e dei cambiamenti del mondo del calcio abbiamo voluto creare un progetto triennale. Il primo vogliamo arrivare a metà classifica, il secondo puntare ai playoff e per il terzo avere una squadra competitiva per tentare il salto in serie D”.

 

Il settore giovanile e Crema Academy

Villa ha fatto un breve resoconto sull’aspetto sociale della squadra come punto di riferimento annunciando che il settore giovanile cremino si chiamerà Crema Academy, che lo scorso anno ha contato su cinque squadre, dagli Esordienti alla Juniores. A breve sarà ufficializzato il nome del nuovo responsabile del settore giovanile.

 

Nodo allenatore

Il cross teso verso Gnatta è naturale. “Prima di allestire la rosa squadra – commenta – abbiamo rinnovato la fiducia al direttore sportivo Giulio Rossi; nei prossimi giorni scioglieremo il nodo allenatore”. Traspare l’entusiasmo di Corrado Verdelli, ex giocatore di Inter e Cremonese, alla prima avventura da dirigente nel cremasco. Ultima battuta per il presidente uscente Walter Fornaroli: “spero che dopo anni di sacrifici il Crema 1908 possa avere una struttura societaria stabile e professionale”.

417
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno

SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI


polocosmesi confartigianato