29-03-2018 ore 17:23 | Sport - Motori
di Federico Feola

Assoluti d'Italia a San Remo. Buoni risultati per il Sissi Racing team, podio per Bruschi

Un fine settimana di sole ha accompagnato la seconda prova degli Assoluti d'Italia di Enduro. Ad ospitare la manifestazione è stata la città dei fiori per eccellenza: San Remo. Bella gara, con un paddock “speciale” sul lungomare di una delle città liguri più famose al mondo. Bello anche il percorso e le prove speciali anche se poco accessibili al pubblico. Tra i team partecipanti anche quello cremasco del Sissi Racing.

 

Podio per Nicolò Bruschi

Ad ottenere il risultato di maggior prestigio è stato ancora Nicolò Bruschi che ha condotto magistralmente la sua Ktm 250 2 tempi ad iniezione conquistando il terzo posto finale e consolidando così la sua seconda posizione nel campionato. Ha condotto una gara regolare ottenendo ottimi tempi nelle prove speciali, soprattutto in quella sulla spiaggia di Arma di Taggia. Ma stavolta i suoi avversari, Micheluz e Martini, sono stati leggermente più veloci.

Gli altri risultati
Per il team cremasco, che ha visto tutti i suoi piloti concludere senza problemi la gara, va segnalato il quarto posto del giovane Francesco Servalli nella classe 125 cadetti, il sesto posto di Enrico Zilli e l'ottavo di Chicco Aresi nella categoria junior, entrambi con Ktm 350. Quarto posto anche per Robert Malanchini nella 125, nonostante qualche errore di troppo. Così come è successo a Ramon Bregoli, che dopo essere stato a lungo in terza posizione nella classe 125 youth, ha visto svanire il podio per una rovinosa caduta nella prova speciale estrema, che gli è costata più di un minuto e il podio finale. Bene anche gli altri piloti del team, con Flaviani quinto nella 250 2 tempi e Trapletti ottavo nella 250 4 tempi.

 

Le prossime gare
Il prossimo appuntamento con gli Assoluti d'Italia è previsto a Castiglion Fiorentino, paese natale del compianto campione della Parigi-Dakar, Fabrizio Meoni. Sarà una gara di due giorni, il 7 e 8 aprile. Nel frattempo il week end di Pasqua vedrà il team Sissi Racing impegnato nella prima prova del Trofeo Ktm a Montalcino. E sarà una giornata speciale perché tornerà al via di una gara anche Alberto Capoferri, uno dei piloti di punta del team, dopo il grave infortunio al ginocchio patito alla fine della scorsa stagione. Capoferri sarà in sella alla sua Ktm 125 XC-W numero 8. Con lui ci saranno anche Enrico Zilli con la 350 e le due giovani promesse Lemuel Pozzi ed Edgardo Paganini con le 125 Xc-w.

Oggi al cinema