29-01-2024 ore 19:18 | Sport - Rugby
di Federico Feola

Un Crema rugby forte e motivato travolge il Treviglio: 55 a 5, molti i giovani scesi in campo

Un Rugby Crema forte e motivato quello visto domenica sul campo Calvi di Treviglio nonostante la rosa ancora ridotta per i molteplici infortuni che stanno perseguitando i nero-verdi da inizio campionato. In questa seconda partita del girone si affrontavano due delle squadre uscite vincenti dalla prima giornata di campionato, in un match, che almeno sulla carta, pareva poter essere maggiormente equilibrato. Per il Crema formazione ancora rimaneggiata con innesti dalla Under 18 (ottimo all’esordio in prima squadra Christian Cirillo) e panchina molto corta.

 

Senso unico

Nonostante queste premesse, grinta e voglia di giocare hanno prevalso e la gara dopo pochissimi minuti iniziali di studio si è incanalata su un binario a senso unico in favore dei cremaschi che dal quarto d’ora di gioco in poi, hanno iniziato ad incamerare punti con le mete in successione di Alessandro Giubelli, Thomas Pettinari, Luca Calzavacca in doppia segnatura ed ancora sempre con la velocissima ala Pettinari e il poderoso Paolo Crotti. Mete quasi tutte trasformate da Luca Calzavacca in particolare stato di grazia. Nei minuti di recupero da segnalare una splendida azione iniziata da Filippo Alongi che partiva dalla propria area di meta e dopo quaranta metri di corsa passava la realizzazione finale al solito Calzavacca in suo sostegno. La prima frazione di gioco si concludeva sul 45 a 0 in favore dei cremaschi e con nulla da segnalare per i padroni di casa.

 

Il commento finale

Nella ripresa alcune sostituzioni effettuate da mister Zaini hanno portato in campo anche la giovanissima ala Thomas Guida e l’ex “trevigliese” Simone Moscardi. Visto il risultato Crema ha provato a forzare con alcune giocate e soluzioni personali non sempre perfette. Con la meta del Treviglio e la doppia segnatura di Emanuele Del Bosco e di Leonardo Bertolotti il punteggio finale si è fissato sul 55 a 5. “Nella prima frazione della partita ho visto in campo un ottimo gioco e tutti quegli aspetti tecnici che sto cercando di fare assimilare ai ragazzi in questi mesi. Bravi tutti ed un plauso ai moltissimi giovani oggi presenti in lista gara”, ha commentato il coach neroverde, Mario Zaini: “Secondo tempo meno brillante probabilmente per un risultato ormai acquisito”. Prossimo appuntamento per il Crema Rugby tra due settimane in casa del Rugby Valle Camonica. Per ora due week end di riposo per godersi la nazionale italiana in campo nel Torneo 6 Nazioni.

2336