28-04-2019 ore 10:31 | Sport - Basket
di Federico Feola

Pallacanestro Crema. La prima gara dei play out va alla Bmr Reggio Emilia per 84 a 72

La Pallacanestro Crema gioca solo un tempo e viene sconfitta in gara 1, dei play out, dai padroni di casa della Bmr Reggio Emilia. Inizia al 21' gara 1 di playout per Crema, che concede i primi 20' a Reggio Emilia toccando anche i 22 punti di svantaggio prima di cercare il riscatto con una ripresa volitiva e ben giocata che non ha però consentito di recuperare un gap troppo ampio.

La partita

Nel primo quarto Crema parte bene e va in vantaggio 8 a 4 ma si perde quasi subito. Due banali errori da sotto dei cremaschi vengono puniti da una selva di conclusioni da tre che portano in orbita la Bmr. È Germani ad inaugurare il festival della tripla, che vede Marchetti gran protagonista. Il quarto si chiude sul 31 a 18. Lo sprint degli uomini di Eliantonio non si attenua: gli emiliani arrivano sempre per primi sul pallone e dopo tre minuti dall'inizio del secondo quarto il punteggio è sul 42 a 20. Uno "steal" di Forti unito ad una tripla di Norcino costringono Reggio al timeout e Crema dà almeno l'impressione di provarci. Arrivano altre fiammate, miste ad errori banali e si va al riposo sul 56 a 37.

 

La rimonta cremasca

La prevedibile sfuriata di coach Garelli sortisce qualche effetto, visto che la retina cremasca resta inviolata per 7'25", fino ai liberi di Bertocco e Reggio Emilia trova il primo canestro dal campo quando è già iniziato l'ultimo giro di lancette. Ne scaturisce un parziale di 10/0 che rimette incredibilmente in partita i leoni cremaschi, capaci di chiudere il quarto a -6 grazie ad una tripla di Legnini. L'ultimo parziale vede rientrare sul parquet un'altra Bmr, capace di trovare 6 punti nel primo minuto di gioco. Dopo la sfuriata emiliana una tripla di Montanari certifica che Crema c'è. I rosanero trovano buoni dividendi anche da Enihe che piazza sette punti consecutivi, ma viene punito da un opinabile fatto antisportivo (seguito da un tecnico) quando i punti di distacco sono solo sei. Due liberi di Montanari portano anche al -5 ma due triple consecutive dei redivivi uomini di Eliantonio chiudono il match, che termina 84 a 72. Ora Crema tornerà a Reggio Emilia mercoledì 1 maggio alle ore 18 per gara due.

9
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato