27-11-2018 ore 13:36 | Sport - Calcio
di Federico Feola

Lecce, non si ferma la corsa dell'Ac Crema non vedenti. Decisiva la rete di Paul Iyobo

Prosegue l'imbattibilità in campionato per l'Ac Crema non vedenti. Domenica i nerobianchi, dopo una partita sofferta e combattuta, hanno battuto l’Ascus Lecce. Il ritmo è elevato sin dal primo minuto ed entrambe le formazioni partono agguerrite alla ricerca della rete. D’Attolico e Cervelli per il Lecce, Iyobo e Cavallotto per il Crema, si rendono spesso protagonisti di occasioni memorabili per tutta la prima frazione di gioco. Ma è all’ultimo minuto che il risultato si sblocca: realizza Iyobo su tiro libero. Nel secondo tempo, l’adrenalina cresce e gli avversari vanno alla disperata ricerca del pareggio, impegnando l’estremo difensore nerobianco in più di un’occasione. Ad impensierire non poco i cremini, un tiro libero concesso al Lecce all’ultimo minuto di recupero: Cervelli sulla palla ci prova, ma trova il palo. La partita si conclude sullo 0-1.

Dare sempre il massimo
“Il Lecce – commenta il capitano Bottarelli - è una squadra forte e preparata, in campo lo ha dimostrato. Ma noi siamo stati capaci di minimizzare il loro attacco. Oltre gli schemi di gioco, in questa partita ciò che ci ha permesso di vincere è stata la voglia di sacrificarsi per la squadra di tutti i componenti. L’atteggiamento, anche per il futuro, deve essere questo: dobbiamo scendere in campo ogni volta come se stessimo giocando la finale di campionato. Solo così potremo dire di aver dato il massimo”. Prossima sfida per i cremaschi il prossimo 16 dicembre: sul campo del san Luigi scenderà il Liguria calcio non vedenti.

Oggi al cinema