27-03-2019 ore 11:46 | Sport - Rugby
di Federico Feola

Crema sconfitta dal Fiumicello. Per i ragazzi di mister Ravazzolo la salvezza si fa più dura

Sconfitta a testa alta per il Crema Rugby nella trasferta sul campo del Fiumicello. I padroni di casa si sono imposti con il punteggio di 42 a 34 in un match corretto e spettacolare, con molte mete ed azioni di pregevole fattura. Domenica prossima, alle ore 15.30, i ragazzi di mister Ravazzolo affronteranno il Villadose: un incontro che sarà molto impegnativo sia per la forza della squadra avversaria che per la lunga trasferta da affrontare nella prima partita del girone di ritorno.

La partita
Primo tempo che parte in salita per il XV neroverde, che nel giro di 10 minuti si trova sotto di 14 punti, frutto di due belle mete dei padroni di casa. Crema reagisce e va in meta in successione con il ritrovato William Panzetti e Paolo Crotti, portando il punteggio sul 14 pari. Una bella azione del Fiumicello porta il punteggio sul 21 a 14, mentre il cecchino di giornata Matteo Fusar Poli chiude il primo tempo sul punteggio di 21 a 17, portando i cremaschi sotto break. Il secondo tempo si apre con un nuovo calcio piazzato di Fusar Poli che porta ad un'attaccatura la squadra cremasca, facendo ben sperare. Speranze che purtroppo svaniscono con un nuovo blackout neroverde che subisce tre mete, sospingendo il Fiumicello verso un rassicurante 42-20. Crema nel finale torna alla carica, alla conquista del punto di bonus utile per la classifica, con altre due mete negli ultimi 10 minuti, grazie a due azioni del collettivo di mischia, finalizzate da Alongi e Libutti, chiudendo sul punteggio finale di 42 a 34.

81
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato