25-03-2022 ore 19:40 | Sport - Basket
di Marco Cattaneo

Pallacanestro Crema. Sabato per i ragazzi di Ghizzinardi trasferta difficile a Monfalcone

Per la Pallacanestro Crema la sconfitta nel match interno contro Mestre rende ancora più importante la trasferta di domani, sabato 26 marzo, a Monfalcone. I friulani, capaci un mese fa di battere sul proprio parquet la forte San Vendemiano, sopravanzano i cremaschi di 4 punti in classifica ma hanno disputato un incontro in più. Vincere in trasferta significherebbe quindi poter coinvolgere gli avversari nella lotta per evitare i playout.

 

Gli avversari

Gli uomini di coach Praticò non hanno un ruolino di marcia esaltante in assoluto per quanto riguarda il rendimento interno, a causa di alcuni scivoloni iniziali, ma dopo i primi due mesi di campionato hanno decisamente migliorato, venendo sconfitti in casa solo da Cremona e si pongono quindi come un ostacolo molto duro da superare per i leoni cremaschi, vincitori nell'ultima trasferta disputata a Fiorenzuola.

 

Raggiungere la zona salvezza

Coach Ghizzinardi cercherà di recuperare Genovese e conta sul miglior inserimento in squadra di Adeola, dopo l'incoraggiante prestazione di domenica, mentre peserà l'assenza di Montanari. "Quella di sabato – spiega Stefano Cernivani - è una partita molto importante per noi, abbiamo bisogno di punti per raggiungere al più presto la zona salvezza. Per loro è altrettanto importante, vincendo potrebbero staccarci e passare un finale di campionato tranquillo. Affrontiamo ogni partita come ogni finale. Monfalcone è una squadra ricca di elementi esperti della categoria, giocano insieme da molto tempo e giocano bene insieme. Stiamo cercando di trovare qualche spunto tecnico per metterli in difficoltà, sarà importante l'approccio alla gara".

576