24-12-2023 ore 19:30 | Sport - Calcio
di Federico Feola

Pergolettese, al Voltini passa la Giana Erminio. Per i gialloblù si tratta dell'undicesima sconfitta

Natale amaro per la Pergolettese, che nell’ultima giornata del girone d’andata deve lasciare i tre punti in palio alla Giana Erminio, incappando nell’undicesima sconfitta, la terza tra le mura amiche del Voltini. Non è bastato un secondo tempo giocato con spirito di sacrificio e battagliero per recuperare il gol di Franzoni alla mezz’ora di gioco. Ancora una volta la mancanza di peso negli ultimi sedici metri ha fatto la differenza, rendendo vane tutte le velleità offensive dei gialloblù. Di scusante c’è da sottolineare come la Pergolettese si sia presentata a questo match incerottata e priva di cinque elementi importanti come Tonoli, Piccinini e Guiu Vilanova squalificati; Aucelli e Caia infortunati; Capoferri a letto vittima di un attacco febbrile. Febbre che in settimana ha colpito anche Arini e Lambrughi rientrati proprio nel giorno della gara dopo avere saltato tre giorni di allenamenti.

 

La partita

Prudente l’atteggiamento dei gialloblù in avvio di gara, con l’intento di non scoprirsi e affidarsi a lanci lunghi per i due attaccanti e cercare di sorprendere la difesa milanese. Giana Erminio che invece, dall’alto della sua posizione in classifica, manovra la palla con disinvoltura, prendendo in mano l’iniziativa sin dall’inizio. Di marca milanese le prime occasioni del match. Al 5’ Fall di testa obbliga Soncin ad alzare la palla sopra la traversa con un colpo di reni all’indietro. Al 18’ Bariti lancia lungo per Caccavo che perde l’attimo per calciare e si fa poi ribattere la conclusione successiva. Al 29’ Arini compie un prodigioso recupero in extremis in area su Fall, appena prima che calciasse a rete. Subito dopo la rete del vantaggio milanese. Lamesta calcia un pallone sporcato con palla che arriva a Verde: la sua conclusione viene respinta debolmente da Soncin è Franzoni di testa la mette in rete. Subito dopo è Caferri ha mangiarsi un gol già fatto calciando a lato dopo una uscita non impeccabile come tempistica di Soncin. La Pergolettese prova da abbozzare qualche manovra offensiva, ma è la Giana Erminio in contropiede a costruire una buona opportunità per Fall ma il suon tiro finale dal limite termina alto. Poco prima della chiusura vivaci proteste dei cremaschi per una manata di Ferrante su Piu che l’arbitro punisce con un giallo mentre Bariti e compagni chiedevano il rosso diretto. La successiva punizione ha trovato la testa di Bignami ma con Zacchi ben appostato.

 

La ripresa

Il secondo tempo si apre con due cambi per Abbate. Fuori Mazzarani e Cerasani (ammonito) e dentro Lambrughi e Jaouhari. La Pergolettese parte con convinzione in attacco e la Giana si adegua a coprirsi le spalle. Artioli pennella una punizione per la testa di Bignami: palla di poco fuori. Due minuti dopo una bordata di Artioli respinta coi guantoni da Zacchi non trova nessun attaccante pronto. Così come un calcio d’angolo teso sottoporta non ha trovato nessun attaccante pronto alla deviazione. Negli ultimi minuti la Pergolettese accelera i tempi, ma la difesa ospite respinge tutte le minacce fino al fischio di chiusura. Ora due settimane per ricaricare le pile e presentarsi al via del girone di ritorno, carichi e pronti per risalire la classifica, iniziando dalla trasferta di Sesto San Giovanni.

 

 

PERGOLETTESE-GIANA ERMINIO 0-1

RETI: pt 30' Franzoni.

PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin; Bignami (27'st Andreoli), Arini, Felicioli; Bariti, Mazzarani (1'st Jaouhari), Artioli, Figoli, Cerasani (1'st Lambrughi); Piu, Caccavo (33'st Sartori). A disp. Cattaneo, Doldi, Tacchinardi, Schiavini, Bozzuto. All. Abbate Matteo.

GIANA ERMINIO (3-5-2): Zacchi; Previtali, Ferrante, Minotti; Caferri, Franzoni, Marotta, Lamesta (39'st Ballabio), Groppelli; Verde (17'st Barzotti), Fall. A disp. Pirola, Fumagalli, Boafo, Pinto, Perna, Francolini, Messaggi, Corno, Gotti, Piazza. All. Chiappella Andrea.

ARBITRO: sig. Nicolini Stefano sez. di Brescia.

AMMONITI: Ferrante, Cerasani, Jaouhari, Abbate, Caccavo. Espulso al 40' st dalla panchina il prep. dei portieri Piacentini.

NOTE: serata gradevole, terreno in buone condizioni, angoli 5 - 5,rec. 1+5.

2113