24-07-2023 ore 17:20 | Sport - Sport acquatici
di Federico Feola

Rari Nantes Crema ai Campionati regionali ragazzi e alla traversata del Lago d'Orta

Nel fine settimana la Rari Nantes Crema ha visto i suoi atleti impegnati in due importanti manifestazioni sportive: i Campionati eegionali Estivi categoria Ragazzi a Lodi e la Traversata del Lago d’Orta ad Omegna. Il 20, 22 e 23 luglio hanno avuto accesso alla vasca olimpionica lodigiana Erika Denti, per i 100 rana, i 400 misti, i 50 rana ed i 200 misti, Riccardo Poli per i 100 e per i 50 rana e Gloria Danza per i 400 misti. La prima giornata di gare ha visto scendere in vasca tutti e tre gli atleti. Denti, categoria cadetti, ha fermato il cronometro ad 1.19.78 nei 100 rana ed a 5.37.28 nei 400 misti. Per la categoria juniores, Poli ha concluso i 100 rana in 1.10.61 e Danza i 400 misti in 5.30.59. Sabato Denti e Poli si sono cimentati nei 50 rana, nuotandoli rispettivamente in 36.51 e 31.51. Infine, domenica, mentre Erika Denti affrontava i 200 misti, chiudendoli in 2.37.28.

 

La traversata del Lago d'Orta

Sempre domenica altri 19 atleti della compagine cremasca partecipavano alla diciasettesima edizione della traversata del Lago d’Orta, “Da riva a riva”. Diana e Paolo Basso Ricci, Maria Grazia Cerioli, Giuseppe Cristaudo, Davide Foppa Vincenzini, Vittoria Garlappi, Dario Longhi, Luca Mantovani, Stefano Pagliari, Letizia Paioli, Elena Picco, Giancarlo Polimeno, Cristian Sanchirico, Samuele Spadari, Cristina Virag, Marco Zaghen, Matis e Barbara Zaniboni sono stati tra i 250 atleti protagonisti nel percorso A da 1700 metri. Per quanto riguarda invece il percorso B, da 850 metri, è sceso in acqua Franco Corleone. I nuotatori più veloci hanno coperto i 1700 m in poco più di venti minuti. I primi tre atleti della squadra sono stati Cristian Sanchirico, risultando 14° nella classifica generale con i suoi 21.42, Samuele Spadari con 24.41 e Marco Zaghen con 24.58. Tra le donne Diana Basso Ricci, Letizia Paioli e Vittoria Garlappi hanno chiuso rispettivamente in 25.02, 25.14 e 27.56. La stagione agonistica riprenderà a settembre.

1914