23-04-2024 ore 09:56 | Sport - Motori
di Federico Feola

Lamborghini super trofeo. L'Oregon Team protagonista a Imola: primo posto per Perolini

Ottimo avvio di campionato a Imola per l'Oregon Team per quanto riguarda il Lamborghini Super Trofeo Europa. Sul circuito del Santerno, la squadra di Cremosano ha raccolto tanto nonostante due gare caotiche. La prima, quella di sabato, interrotta a 20 minuti dal termine con la bandiera rossa anche a causa delle condizioni meteo che hanno chiamato subito in causa la safety car. Inizio col botto, con Leonardo Caglioni, al suo debutto nella serie continentale e nono nel primo turno di qualifica, ancora prima del via spedito senza colpe contro il muro. Un fuori programma che tuttavia non gli ha impedito di proseguire. Poi la strategia dei box di non montare nel corso delle soste le gomme da bagnato e la definitiva interruzione hanno premiato il pilota bergamasco, che assieme all’altro rookie Enzo Geraci ha chiuso terzo assoluto e della Pro, salendo immediatamente sul podio. Bene nella stessa classi anche Paul Levet e Laszlo Toth, entrambi anche loro al proprio esordio con una seconda Huracán Super Trofeo Evo2 e tredicesimi assoluti su un totale di 52 vetture al via. Dietro di loro i rientranti Davide Roda e il cremasco Pietro Perolini, che hanno centrato il secondo posto nella Am.

 

Primo posto nell'Am

Tutt’altra storia in Gara 2, domenica mattina, con il sole e la pista completamente asciutta. Ad avviarsi dalla terza fila è stato Geraci, autore di un ottimo primo stint, con Caglioni che ha poi fatto il resto chiudendo quarto e conquistando altri punti importanti nonostante tre neutralizzazioni che hanno inevitabilmente reso tutto più complicato. Ancora bene Toth e Levet, i quali questa volta sono entrati nella top10 risalendo cinque posizioni. Super gara per Perolini e Roda, con il primo che si avviava dall’undicesima fila dopo avere conquistato la pole della Am. Il pilota lombardo ha mantenuto il comando nelle fasi iniziali e anche dopo una prima doppia safety car. Dopo le soste Roda è rientrato ancora davanti, ma in seguito è scivolato terzo per poi beneficiare di una penalizzazione inflitta ai due equipaggi di testa per ritornare primo e andare così a raccogliere una prima importante vittoria. Una vittoria che assieme al secondo posto conquistato in Gara 1, li ha anche proiettati in testa al campionato. Il prossimo appuntamento del Lamborghini Super Trofeo Europa è adesso in programma il 10 e 11 maggio a Spa, in Belgio.

 

La soddisfazione di Perolini

“Inutile dire – commenta il pilota cremasco - che non avrei voluto inizio migliore. Finalmente dopo due stagioni senza podi, arrivare a Imola, una delle mie piste preferite e iniziare così la stagione, è impagabile. I ragazzi dell’Oregon ci hanno dato una macchina eccezionale e ogni scelta strategica si è rivelata corretta. È stato emozionante anche perché con 52 macchine in pista tutto è possibile, soprattutto in partenza dove il caso regna sovrano. Con un primo, un secondo e la pole, arriveremo a Spa leaders di classe e sarà nostro compito continuare su questa strada”.

2865