22-09-2016 ore 18:15 | Sport - Ippica
di Gianni Carrolli

Crema. Domenica di sport e divertimento con il ventesimo Concorso ippico nazionale

Sono stati definiti nella riunione di inizio settimana gli ultimi dettagli del ventesimo Concorso ippico nazionale. Organizzato dal Centro di riabilitazione equestre di Crema, il Concorso si svolgerà domenica 25 settembre presso la sede degli ex Stalloni, in via Verdi. La manifestazione – riconosciuta dal comitato Fise della Regione Lombardia – avrà inizio alle ore 8.30 e terminerà alle ore 18.

 

Significato profondo

Si tratta di una manifestazione importante per il Cre, non solo a livello economico. Da sempre molto partecipata, è un momento di grande valore per i ragazzi del Cre, “perché per loro è una festa – spiega il presidente, Alessandro Zambelli, in una lettera agli atleti partecipanti – perché si rendono conto che tutta questa folla di gente e cavalli è qui per loro, perché sono loro che vi premiano, perché sono loro i padroni di questa struttura meravigliosa che oggi vi ospita ed in cui voi gareggiate spero con piacere”.

 

Visibilità e partecipazione

“È importante per noi questo concorso perché se siete numerosi, se il tempo ci assiste, costituisce una fetta considerevole del nostro bilancio. È importantissimo anche perché ci da visibilità: viene infatti pubblicizzato nella stampa locale; è aperto ad un pubblico che entra sempre volentieri agli Stalloni ed ancora più volentieri assiste ai salti dei vostri bellissimi cavalli e quindi ravviva nella propria mente l’esistenza del Cre e delle sue attività. È importante perché i rappresentanti dei nostri sponsor e soprattutto delle istituzioni pubbliche non mancano mai – conclude Zambelli – documentando la persistenza di un interesse nei nostri confronti che ci è indispensabile”.

Versione pdf
Oggi al cinema