21-03-2022 ore 16:30 | Sport - Basket
di Vittorio Soldati

Parking Graf Crema, neanche Udine arresta la corsa delle ragazze di mister Diamanti

La Parking Graf Crema miete la ventesima vittima consecutiva in campionato e continua la propria trionfale marcia verso un primo posto in regular season che, a questo punto, appare poco più di una formalità. Le ragazze di Diamanti, infatti, hanno ben 8 punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici a 6 giornate dal termine della prima fase. Molti ancora gli scontri diretti tra le squadre che rincorrono le cremasche e, in sostanza, impossibile il riaggancio anche in caso di un'improbabile periodo di crisi per Caccialanza e compagne. La Delser Udine, in terra lombarda con i gradi di seconda in classifica, ha rimediato una figuraccia, soprattutto in un primo tempo in cui la capolista ha di fatto travolto le friulane, andate al riposo lungo sotto un pesante passivo di 28 punti (54-26), per merito di una D'Alie scatenata e ben spalleggiata a turno da Vente e Pappalardo (35 punti in coppia).

Una ripresa senza nessun sussulto prima dell'esultanza finale
Il secondo tempo ha poi permesso allo staff tecnico biancoblu di ruotare le pedine a disposizione, con un ampio cuscinetto di vantaggio sempre intorno alle 20 lunghezze, Missanelli e Da Pozzo si sono distinte per alcune ottime conclusioni da parte udinese ma lo spauracchio Blasigh è stata tenuta a soli 5 punti con 2/9 dal campo dall'organizzatissima staffetta difensiva di casa, che ha tolto la bomber ospite dalla gara fin dall'inizio. Ora per la Parking Graf (sabato sera alle 20.30) altra trasferta in quel di Castelnuovo Scrivia per confermare, se ancora ce ne fosse bisogno, di essere compagine al momento inarrivabile.


 

PARKING GRAF CREMA-DELSER UDINE 78-60
(28-16; 54-26; 67-42)
BTC: D'Alie 18, Melchiori 2, Nori 11, Conte 9, Occhiato ne, Capoferri, Radaelli, Caccialanza 3, Parmesani, Rizzi, Pappalardo 15, Vente 20. All. Diamanti.

684