20-09-2023 ore 14:25 | Sport - Calcio
di Federico Feola

Al Voltini la Pergolettese batte la temutissima Triestina per 2-1. Domenica trasferta a Vicenza

Con una grande prestazione la Pergolettese supera per 2 reti a 1 la temutissima Triestina. E lo fa al termine di una gara giocata con coraggio, concentrazione e autorità. Orchestrati da un sontuoso Federico Artioli, che non ha sbagliato un solo pallone, e con Bariti e Felicioli a dettar legge sulle corsie, la formazione cremasca ha trovato un Guiu Vilanova in versione goleador, e un Caccavo sempre pronto a difendere con i gomiti ogni pallone in transito dalle sue parti. La formazione cremasca capitanata da Davide Bariti, senza timori reverenziali, ha preso in mano il comando delle azioni sin dalle prime battute di gara, sottraendosi al pressing a tutto campo degli ospiti, e sempre attenta a sfruttare ogni minimo varco nella difesa alabardata.

La gara
A sorpresa mister Abbate schiera dal primo minuto Aucelli, reduce da due giornate di stop per squalifica, e Felicioli sulla corsia di sinistra a rilevare Mazzarani e Caloferri che siedono in panchina. Nella prima frazione di gioco le due squadre si sono affrontate facendo attenzione a non scoprirsi. Dopo alcune buone trame di gioco dei padroni di casa e un paio di conclusioni imprecise con Tonoli e Caccavo, il primo sussulto arriva al 21’ con una conclusione degli ospiti ad opera di Lescano che da posizione defilata, fa partire un diagonale fuori di poco. Dopo 3 minuti il gol che sblocca la partita al termine di una bella azione corale iniziata da uno scambio Artioli- Gentile- Artioli con lancio per l’inserimento di Piccinini, cross tagliato per Guiu Vilanova che è abile a a anticipare la marcatura e con una torsione girare la palla di testa nell angolino della porta difesa da Matovecic. Immediata la reazione della Triestina che va in rete con Lescano, ma il guardalinee segnala la posizione di offside dell’attaccante. La gara si innervosisce e fioccano i cartellini gialli.
 

La vittoria gialloblù

All’inizio della ripresa Caccavo di testa ha una buona occasione, ma la palla è a lato e il guardalinee alza la bandierina per segnalare la sua posizione di offside. La Triestina, uscita dagli spogliatoi con maggior vigore fisico, prova a stringere i tempi e riagguantare il risultato. Vallocchia lavora un bel pallone al limite dell’area, la sua conclusione è potente ma sopra la traversa. L’assalto della Triestina è continuo ma la difesa gialloblu’ regge fino al 72’ quando Moretti, ricevuta palla da calcio d’angolo controlla e di precisione mette la palla in rete nell’angolo. A quel momento si è temuto il tracollo psicofisico dei gialloblù, invece con orgoglio e con le ultime energie rimaste Bariti e compagni si sono ributtati in avanti cogliendo il premio, a otto minuti dal novantesimo, con Cerasani abile a sfruttare una indecisione a centro area di Struna e trafiggere Matosevic. Da giovedì si inizierà a preparare la temibile trasferta di domenica a Vicenza.

 

 

PERGOLETTESE-TRIESTINA 2-1

RETI: p.t. 24' Guiu Vilanova; s.t. 27' Moretti, 37' Cerasani.

PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin;Tonoli, Arini, Piccinini; Bariti, Aucelli (11'st Mazzarani), Artioli, Figoli (25'st Jaouhari), Felicioli (11'st Capoferri); Caccavo (25'st Cerasani),Guiu Vilanova. A disp. Cattaneo, Doldi, Lambrughi, Andreoli, Tacchinardi, Schiavini, Bignami, Bozzuto. All. Abbate Matteo.

TRIESTINA (4-3-1-2):Matosevic; Pavlev (38'st El Azrak), Malomo (16'st Moretti), Struna, Ciofani; Germano (1st Pierobon), Correia (10'st Fofana), Vallocchia; D’urso; Lescano, Finotto (10'st Redan). A disp. Bolzon, Agostino, Anzolin, Adorante, Kacinari,Kozlowski, Celeghin, Rizzo. All. Tesser Attilio.

ARBITRO: sig. Milone Stefano di Taurianova.
AMMONITI: Guiu Vilanova, Correia, Ciofani, Vallocchia, Aucelli, Pavlev, Piccinini.
NOTE: giornata soleggiata, terreno in perfette condizioni, angoli 3-5, rec. 2+5.

2053