18-02-2020 ore 13:10 | Sport - Rugby
di Federico Feola

Promozione serie C. Il Crema Rugby sconfitto in casa dal Lambro per 15 a 5

Partenza in salita per il Crema Rugby che esce sconfitto sul terreno amico di via Toffetti, con il punteggio finale di 15 a 5, contro il Lambro al termine di una partita combattuta ed avvincente. La prima partita di questa seconda fase di campionato, decisiva per la promozione in serie C Nazionale, si rivela un passo falso per gli uomini di mister Ravazzolo che soccombono per la terza volta in questa stagione contro i milanesi, nonostante l'incoraggiante 0 a 0 della prima metà di partita. La squadra incerottata ha retto bene contro la giovane squadra milanese subendone il possesso territoriale senza mai però correre grossi pericoli ed uscendo dalla propria metà campo, rendendosi pericolosi, grazie ad alcune iniziative dei singoli, tra tutti quella della colonna portante Filippo Pepa Cremonesi.


La partita

Il secondo tempo vede di nuovo gli ospiti nella zona rossa cremasca e nei primi minuti concretizzano il vantaggio territoriale con un calcio di punizione del sempre temibile Radice, che sblocca la partita portando al quarto minuto il punteggio sullo 0 a 3. Reazione confusa dei nero verdi che per la foga di portarsi in vantaggio non piazzano un calcio facile, cercando il bersaglio grosso, non raggiungendolo però. Tra il 17° e il 25° il blackout nero verde, colpa anche di un riassetto in campo dopo alcuni cambi, che portano le due mete dei milanesi, una delle quali trasformata che crea il solco decisivo portando il parziale sullo 0 a 15.

La reazione dei padroni di casa
I cremaschi iniziano a premere maggiormente sull'acceleratore, invertendo finalmente l'occupazione territoriale, riuscendo purtroppo a trovare solo una meta allo scadere, ormai troppo tardi, con capitan Giancarlo Grana, che chiude un'azione corale della mischia schiacciando in meta a tempo scaduto, fissando il punteggio sul 5 a 15. Gli ultimi minuti della partita hanno visto una buona reazione da parte del XV di mister Ravazzolo e fanno ben sperare per questo secondo girone, dimostratosi molto più impegnativo del precedente, nella quale ogni partita sarà una lotta punto a punto per la vittoria. Ora una settimana di pausa per il Sei Nazioni e successivamente i nero verdi affronteranno in trasferta il Rugby Desenzano.

1330
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi