17-05-2019 ore 17:51 | Sport - Atletica
di Federico Feola

Crema, prima gara sulla pista Renato Olmi. Incetta di medaglie per la Nuova Virtus

Sabato scorso la Nuova Virtus Crema ha organizzato la prima gara ufficiale sulla pista Renato Olmi di Crema. I dirigenti ed i volontari della società cremasca, insieme ai giudici di gara di Cremona e alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli e del consigliere regionale Matteo Piloni, si sono impegnati al massimo per regalare, ai 300 atleti accorsi una giornata da ricordare. E così è stato, almeno fino alle 18.15 quando, a causa del violento temporale che si è abbattuto sul cremasco, le gare sono state sospese.

Il medagliere
La squadra della Virtus ha partecipato con 70 atleti. Tra questi hanno conquistato il podio Marcello Spinelli nel salto in lungo e nei 200 metri, la giovanissima Giorgia Torri prima nei 50 metri e nel vortex EF6 e Laura Vailati vincitrice del vortex EF8. Medaglia d'argento per Elena Galbiati nei 200 metri assoluti e nel salto in lungo, Moussa Assef nei 200 metri, Francesco Righini nel lungo assoluti, Marta Cattaneo nel lungo cadette, Erica Cordini nei 50 metri ES10 con 8”08, Sofia Venturelli tra le ES8 nei 50 metri e Nicolas Garbagni nel vortex ES8. Hanno conquistato il bronzo Letizia Moroni negli 80 metri cadette, Manuele Corbani sempre nella stessa categoria, Alice Branchesi nei 200 assoluti, Marta Nidasio nel lungo cadette, Irene Canclini nei 50 metri, Francesco Regazzetti nei 50 metri ES6 e Bogdan Culeac nel vortex ES8. Prossimo impegno per i ragazzi della Virtus il Meeting di Castelleone di domani, sabato 18 maggio.

77
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato