17-04-2022 ore 19:26 | Sport - Basket
di Vittorio Soldati

A Bolzano la Parking Graf Crema conferma la sua imbattibilità imponendosi per 75 a 52

Altro lungo viaggio e altra affermazione in carrozza per la super capolista Parking Graf Crema, che impone la legge del più forte al Valbruna Bolzano sconfitto a domicilio per 52-75. Le bolzanine hanno opposto una strenua resistenza per le loro possibilità ma il divario tecnico e fisico tra le due squadre è apparso enorme fin dall'inizio.

 

Crema corre spedita verso la totale imbattibilità

Una Melchiori in stato di grazia griffa un ventello d'autore con statistiche eloquenti (8/14 al tiro e 4 rimbalzi in ben 39 minuti di utilizzo) mentre D'Alie fa segnare l'ennesima doppia doppia con 15 punti e 10 rimbalzi. L'assenza prolungata di Nori, in via di guarigione, non preoccupa coach Diamanti, che spreme Pappalardo e Vente in posizione interna, raccogliendo ben 25 punti dalla coppia di lunghe, con soli 6 errori totali al tiro.

 

Ultimo impegno con Milano

Bolzano prova a restare in scia con Santarelli e Kujit ma lo strapotere cremasco è totale già a inizio ripresa, quando Melchiori e Conte decidono di accelerare i tempi dell'attacco. Sotto le plance le già citate Pappalardo e Vente fanno la differenza e per le altoatesine non c'è nulla da fare. Ora per la Parking Graf ultimo impegno di regular season contro Milano, forse la squadra attualmente più attrezzata per provare a controbattere alla corazzata di coach Diamanti. Un vero e proprio gustoso anticipo playoff.

 

 

ACC. VALBRUNA BOLZANO-PARKING GRAF CREMA 52-75
(14-23; 32-45; 41-62)

BTC: D'Alie 15, Melchiori 20, Nori ne, Conte 8, Occhiato ne, Capoferri, Caccialanza 3, Parmesani ne, Rizzi 4, Pappalardo 15, Guerrini ne, Vente 10. All. Diamanti.

503