16-10-2021 ore 13:48 | Sport - Pallavolo
di Federico Feola

Chromavis Abo Offanengo. Stasera al PalaCoim il derby con l'Enercom Fimi Crema

Sarà la sfida tutta provinciale contro l’Enercom Fimi a tenere a battesimo l’inizio del cammino della Chromavis Abo nel campionato di B1 femminile. L’appuntamento è stasera alle 21 al PalaCoim di Offanengo, dove le neroverdi di casa sfideranno la matricola cremasca. Il pre-campionato della formazione allenata quest’anno da Giorgio Bolzoni ha visto la conquista del Torneo Taverna-Memorial Polloni e del Trofeo Duemme, entrambi alzati al PalaCoim, oltre ad altri allenamenti congiunti sostenuti tra le mura amiche. Nelle fila della Chromavis Abo milita un ex di turno: la centrale Marina Cattaneo, cresciuta nel Crema 2.0 nel settore giovanile, giocando dall’under 14 all’under 18 oltre alla serie D.

 

Sintonia in un progetto condiviso

“È stata – commenta Bolzoni – una preparazione molto intensa, abbiamo lavorato su diverse cose sotto il profilo fisico e tecnico. Ci sono ancora tanti aspetti da migliorare, ma il bilancio del pre-campionato è positivo. Sono contento perché staff e squadra sono riusciti a lavorare in sintonia in un progetto condiviso. Il gioco che vorremo esprimere ora come ora si vede a momenti e si noterà più avanti. La squadra è nuova, l’intesa tra palleggio e attaccanti si deve affinare ma sono tutte cose che sono state messe in preventivo. L’aspetto mentale? Ogni giocatrice ha il suo carattere che io non vado a cambiare, ma vedo un gruppo motivato, con voglia di far bene e che sta dimostrando molta serietà nell’approccio. È una squadra abbastanza giovane, con alcuni elementi molto interessanti tra cui la palleggiatrice e i posti quattro. Gioca abbastanza “a onde”: ha momenti di ottima pallavolo alternati ad altri con alti e bassi, ma è normale quando manca un po’ di esperienza che arriva con il tempo. Sicuramente è un avversario non solo da rispettare, ma anche da prendere con cautela: di certo non sarà una passeggiata. Il fattore-derby credo sia più una cosa ambientale rispetto a staff e giocatrici; sfideremo una squadra che ha l’attacco come fondamentale migliore. Cosa chiedo alla Chromavis Abo? Di uscire dal campo avendo fatto il massimo in quel momento, senza rimorsi”.

 

Le avversarie
L’Enercom Fimi Crema è ai nastri di partenza della B1 femminile dopo l’emozionante cavalcata della scorsa stagione culminata con la vittoria nei play off di B2. In panchina siede Matteo Moschetti, tecnico confermato dopo l’impresa della scorsa annata pallavolistica. A sua disposizione, un roster nuovamente a impronta “linea verde”. “Sarà una sfida – inquadra Moschetti – tra Davide e Golia. Offanengo ha esperienza, punta alla parte alta della classifica ed è reduce da un ottimo precampionato. Dal canto nostro, in questo momento stiamo ancora cercando di entrare nel ritmo di una serie superiore che nessuna delle giocatrici conosce: anche per questo, il nostro precampionato non ha avuto risultati brillanti. La Chromavis Abo può contare su un organico completo e ambizioso, noi siamo un squadra poco esperta che ha come obiettivo la salvezza. Nonostante questo, non faremo mancare il nostro impegno sin da questa prima gara di campionato e, anche se sappiamo sarà difficile, cercheremo di mettere in difficoltà le avversarie”. A dirigere l’incontro saranno il primo arbitro Riccardo Pavanello e il secondo arbitro Lorenzo Foppoli.

432
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno

SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI


polocosmesi confartigianato