16-09-2022 ore 19:21 | Sport - Sport acquatici
di Claudia Cerioli

Primi allenamenti per i giovani della Rari Nantes, in attesa della ripertura della vasca B

La stagione della Rari Nantes è pronta a partire. Ad inizio settembre si è tenuta l'assemblea dei soci all'interno della quale il consiglio direttivo ha presentato il nuovo tecnico Paolo Tommasini. È stato designato come allenatore della categoria, esordienti e propaganda della squadra. Durante l'assemblea si è presentato ai soci, esponendo e mettendo a disposizione la propria esperienza e professionalità per affrontare una stagione che non sarà facile soprattutto all'inizio, per via della difficoltà di approvvigionamento di spazio acqua dovuto anche alla mancata apertura della vasca B presso centro natatorio di Crema.

 

Nuovi ambiziosi obiettivi

Nei due anni appena trascorsi la Rari Nantes Crema ha sempre garantito la possibilità di nuotare, malgrado tutte le difficoltà del caso. Quest'anno non sarà da meno anche se il team riuscirà a sfruttare a pieno il proprio potenziale solo dopo la promessa riapertura della vasca B. La squadra ha comunque iniziato ufficialmente la stagione agonistica con il primo allenamento, con tutti gli atleti determinati a confermare gli ottimi risultati ottenuti e spronati a raggiungere nuovi obiettivi sempre più ambiziosi. In concomitanza con l'inizio della stagione per i ragazzi, anche la squadra master ha iniziato gli allenamenti con Francesco Gabbio sul piano vasca e dal tecnico Paolo Bassi Ricci. Anche quest’anno la Rari Nantes Crema ha portato delle eccellenze a Roma che hanno permesso alla società cremasca di farsi un nome a livello nazionale nell'ambito di questo sport.

3628