16-06-2022 ore 12:40 | Sport - Tennis
di Federico Feola

Tennis club. Trofeo 'Città di Crema', nel femminile sei azzurre ai quarti di finale

Sono rimaste in gara una sola straniera nella parte alta del tabellone, la svizzera Sarina Arwen Schnyder, e una nella parte bassa, la rumena Natasha Mihaela Motinga. Per il resto, il tabellone femminile del 16° Trofeo Città di Crema – allineato ai quarti di finale – è completamente occupato da bandiere italiane ed è stato la festa delle teste di serie, con sette giocatrici su otto capaci di conquistare un posto fra le migliori otto del torneo internazionale under 16 di Tennis Europe. Sulla terra del Tennis Club Crema l’unica ad aver mancato l’appuntamento è stata l’ucraina Sofiya Shymanska, numero 5 del tabellone, battuta martedì da quella Lucrezia Musetti che all’indomani ha vinto facilmente il derby con Gloria De Sanctis, guadagnandosi i quarti. Giovedì la ligure sarà protagonista di una nuova sfida tutta tricolore contro la quarta testa di serie Vittoria Segattini, che ha fermato in due set la corsa della svizzera Anja Casari, protetta di Melanie Molitor, madre dell’ex numero uno del mondo Martina Hingis. L’altro derby italiano dei quarti vedrà invece di fronte la prima testa di serie Noemi Maines, che ha lasciato un solo game alla moldava Catalina Sacagiu, e l’ottava Viola Bedini, a segno per 6-4 6-0 su Greta Rizzetto. Avanti anche Arianna Silvi (che sarà la prossima avversaria della Schnyder) e la quattordicenne Carla Giambelli. Ieri la lombarda di Concorezzo ha superato per 7-5 6-1 Sveva Pieroni e giovedì andrà a caccia dell’impresa contro la n.2 del tabellone Natasha Mihaela Motinga, rumena che in mattinata se l’è vista brutta contro la qualificata Agnese Gentili, prima di rimontare e vincere per 3-6 6-4 6-2.

 

Il maschile

Se i risultati femminili lasciano ben sperare nell’ottica di ritrovare una vincitrice italiana (sarebbe solamente la terza in 16 anni di storia), nel maschile il compito degli azzurri sarà sicuramente più complicato, visto che gli stranieri ai quarti sono già quattro, in attesa della conclusione dell’ultimo singolare di giornata fra il croato Antonio Voljavec e il qualificato milanese Gianluca Filoramo. Ma è già certa la presenza di almeno un semifinalista italiano, garantita dal derby nei quarti di finale fra il pugliese Pierluigi Basile (6-2 7-5 a Tobia Costanzo Baragiola Mordini) e il brianzolo William Mirarchi, che agli ottavi ha regolato Simone Massucco con il punteggio di 7-5 6-3. Fra i protagonisti della giornata di giovedì ci sarà anche Federico Danova, il milanese che sin qui in via del Fante ha vinto più match di tutti: due nelle qualificazioni e altrettanti nel tabellone principale, l’ultimo quest’oggi contro Alessandro Mondazzi, domato per 6-3 6-4. Per Danova ci sarà il vincente di Filoramo-Voljavec. Tutti stranieri gli altri due quarti: l’ungherese Kolos Kincses sfida l’ucraino Glib Sekachov, che martedì sera aveva estromesso in tre set il giocatore del Tc Crema Mattias Pisanu mentre l’altro ungherese Barnabas Sift se la vedrà con il mancino croato Duje Markovina. Quest’ultimo ha vinto un’autentica maratona sul Centrale contro Matteo Sciahbasi, sconfitto per 6-2 5-7 7-6. Stamattina a Crema si parte su due campi: in programma i quarti di finale dei singolari e le semifinali dei doppi.

 

 

RISULTATI

Singolare maschile. Ottavi di finale: Basile (Ita) b. Baragiola Mordini (Ita) 6-2 7-5, Mirarchi (Ita) b. Massucco (Ita) 7-5 6-3, Sift (Hun) b. Zanini (Ita) 6-1 6-3, Markovina (Cro) b. Sciahbasi (Ita) 6-2 5-7 7-6, Sekachov (Ukr) b. Pecorini (Ita) 6-3 7-6, Kincses (Hun) b. Laviola (Ita) 6-0 6-0, Danova (Ita) b. Mondazzi (Ita) 6-3 6-4. Da completare: Voljavec (Cro) vs Filoramo (Ita).

 

Singolare femminile. Ottavi di finale: Maines (Ita) b. Sacagiu (Mda) 6-0 6-1, Bedini (Ita) b. Rizzetto (Ita) 6-4 6-0, Schnyder (Sui) b. Calvo (Ita) 6-1 6-1, Silvi (Ita) b. Gasparini (Ita) 6-3 6-2, Musetti (Ita) b. De Santis (Ita) 6-2 6-1, Segattini (Ita) b. Casari (Sui) 6-1 6-2, Giambelli (Ita) b. Pieroni (Ita) 7-5 6-1, Motinga (Rou) b. Gentili (Ita) 3-6 6-4 6-2.

1468