15-01-2024 ore 19:24 | Sport - Basket
di Federico Feola

Una Logiman Crema corsara espugna il parquet dell'Omegna. Baldiraghi: ''vittoria importante''

I minuti finali stavolta premiano la Logiman Crema, che batte la Paffoni Omegna sul parquet di Gravellona Toce, finora inespugnato. La vittoria contro i pariclassifica permette agli uomini di Baldiraghi di toccare quota 20 e tenersi in zona playoff. Match vibrante ed equilibrato, con Balanzoni e Kosic sugli scudi per i padroni di casa, mentre Crema ha visto quattro uomini andare in doppia cifra.

 

La gara

La Logiman parte bene e prende otto punti di vantaggio, ma la Paffoni reagisce e rimonta fino al 17/19 di fine primo quarto. L'equilibrio prosegue per tutto il match, anche se l'intervallo arriva con Fazioli e compagni in vantaggio 41 a 40, in un quarto nel quale la Logiman resta avanti fino al primo sorpasso avversario, avvenuto a 2'30" dalla sirena grazie ad un libero di Balanzoni. Chiuso sul 56 a 55 la terza frazione si arriva ai momenti decisivi. La Logiman prende 5 punti di vantaggio ma Torgano e Balanzoni impattano a quota 68. Kosic porta avanti i piemontesi ma negli ultimi tre minuti il parziale è di 10 a 2 in favore di Crema, che con un centro di Ianuale ed i liberi di Ziviani, Tsetserukou e Oboe chiude sul 78 a 72.

 

La soddisfazione del coach

“Una vittoria importante – spiega coach Baldiraghi - contro una avversaria di prestigio, abbiamo fatto una partita difensiva di grande concretezza e grande applicazione, alternando zona e uomo. Mantenere Omegna a 72 punti sul campo dove erano imbattuti è tanta roba, in attacco abbiamo mosso bene la palla e soprattutto nei momenti importanti abbiamo trovato dei canestri costruiti con pazienza ed attenzione. Una partita molto positiva, che ci mantiene nelle parti nobili della classifica”.

1422