13-10-2021 ore 20:35 | Sport - Tennis
di Federico Feola

Serie A1. Il Tennis club Crema si impone a Massa Lombarda nella prima di campionato

Una vittoria nella trasferta a Massa Lombarda e un pareggio fra le dirette concorrenti Park Tc Genova e Tc Pistoia nell’altra sfida del Girone 1. Era la combinazione sulla quale il Tennis Club Crema avrebbe messo la firma all’esordio stagionale in Serie A1, ed è esattamente il risultato di una domenica trionfale per i cremaschi, che in Emilia Romagna hanno inaugurato il campionato 2021 con un successo per 4-2. Un risultato che agli ospiti sta addirittura un tantino stretto per quanto visto sui campi rapidi in provincia di Ravenna, dato che a meno di tre ore dal via il Tc Crema era già in vantaggio per 3-0, e nel quarto singolare l’eterno Paolo Lorenzi non è andato lontano dal successo contro Francesco Forti. Tuttavia, il giovane romagnolo ha giocato meglio i punti decisivi e ha vinto per 6-3 2-6 6-4, ma come accennato il Tc Crema aveva già messo parecchio fieno in cascina, grazie ai successi di Andrey Golubev e dei due “vivaio”: Lorenzo Bresciani e Samuel Vincent Ruggeri. Un Golubev in grande spolvero ha lasciato appena quattro giochi ad Alessio De Bernardis (6-1 6-3), mentre Bresciani ne ha ceduto addirittura uno in meno nella vittoria su Pietro Pampanin (6-2 6-1). Più complicata, almeno nella prima parte, la sfida fra Vincent Ruggeri e Lorenzo Rottoli, ma dopo aver vinto per 7-5 al tie-break un primo set equilibratissimo, il 19enne del Tc Crema ha cambiato passo, imponendosi con il punteggio di 7-6 6-2.

 

In attesa dei campioni d'Italia

Sul punteggio di 3-1, capitan Armando Zanotti ha deciso di dare fiducia al doppio Golubev/Vincent Ruggeri, lo stesso che nel 2020 ha firmato vari successi di spessore, e i due non hanno tradito le attese superando Bilardo/De Bernardis per 6-3 6-2. Sul campo accanto, invece, la coppia Lorenzi/Bresciani non è mai riuscita a ingranare contro Forti/Rottoli, cedendo con un veloce 6-1 6-1, ma ormai i tre punti della vittoria erano già in cassaforte. “Sono stati tutti bravissimi – commenta capitan Zanotti – dimostrando di sapersi adattare anche a una superficie particolarmente rapida. Conoscendoli, ero sicuro che si sarebbero fatti trovare pronti, e così è stato. Iniziare con un successo ci dà tanta carica per i prossimi impegni, unita alla consapevolezza di potercela giocare con tutte le rivali, comprese le più forti”. Una se la troveranno di fronte fra sette giorni, visto che domenica 17 ottobre a far visita al Tc Crema sui campi di via del Fante arriveranno i campioni d’Italia in carica del Park Tc di Genova, fermati sul 3-3 in casa dal neopromosso Tc Pistoia (peraltro rimontando da 1-3). Significa che i liguri avranno tanta voglia di riscatto, ma il Tc Crema ha già dimostrato a più riprese di avere tutte le carte in regola per vincere anche le sfide più impegnative”.

414
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno

SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI


polocosmesi confartigianato