13-10-2019 ore 10:07 | Sport - Basket
di Federico Feola

Pallacanestro Crema. Al PalaCremonesi i rosanero affrontano l'ostica Olginate

Stasera, domenica 13 ottobre, il calendario propone alla Pallacanestro Crema un insidioso match contro Olginate. La prova a due volti di domenica scorsa a Cremona non permette ai ragazzi di Garelli di affrontare in tranquillità il match odierno: accanto a molte buone cose, vedi combattività ed intensità difensiva, contro la Juvi si sono viste troppe imprecisioni.

 

Gli avversari

Perso il capitano Marinò, la truppa di coach Meneguzzo ha nel "totem" il capitano Tagliabue il proprio uomo simbolo. Classe e tiro caratterizzano il pacchetto esterni: il secondo è compito soprattutto di Gorreri, ottimo tiratore da tre punti accreditato di un 45% dall'arco nella scorsa stagione. Il playmaker Basile è un altro ottimo realizzatore, oltre ad essere abile in fase di costruzione del gioco. Il giovane Donadoni ha esordino in C già a 16 anni ed è da considerarsi praticamente un veterano. Il lungo Rattalino, un po' in ombra nell'ultimo match, è stato il mattatore dell'incontro vinto a Mestre. Bedin, abile a rollare per poi concludere al ferro e l'atletico Manetti sono anch'essi venuti a rinforzare sottocanestro.

 

Settimana intensa

In casa cremasca, come spiega coach Andrea Pedroni, "abbiamo recuperato tutti gli infortunati e toccando ferro stiamo riuscendo ad allenarci insieme costantemente ed intensamente, in modo da trovare tutti gli automatismi difensivi ed offensivi dei quali una squadra nuova come la nostra necessita. Olginateè una squadra mediamente giovane, molto fisica e grossa in tutti i ruoli, che gioca una pallacanestro energica ed a cui piace correre e tenere alto il ritmo. Difensivamente sono molto aggressivi e ruotano 10 giocatori che sono in grado di tenere il campo. Importante sarà la partenza così come sarà fondamentale fare noi la partita aggredendola subito e non subendola per reagire quando potrebbe essere poi troppo tardi. Stiamo entrando in una settimana densa e piena di partite (tre in otto giorni). Sarà fondamentale sbloccarci e portare a casa già da domenica i primi due punti stagionali della nostra sesta stagione in serie B”. Appuntamento alle ore 18 al PalaCremonesi.

421
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato