12-10-2019 ore 10:37 | Sport - Basket
di Vittorio Soldati

Serie A2. Stasera la Parking Graf alla corte di Albino, un derby da pronto riscatto

Torna in campo la Parking Graf che, dopo il riposo forzato per il rinvio della gara interna con Alpo Villafranca, viaggia verso Torre Boldone dove stasera alle 21 affronterà il pericoloso Edelweiss Fassi Albino, avversario storico delle biancoblu cremasche.

Le avversarie
Le orobiche di coach Fassina hanno un record di una vittoria esterna di misura in quel di Sarcedo (53-57) e una più che onorevole sconfitta interna con la corazzata Moncalieri, impostasi per 53-63 al termine di una gara spigolosa e combattuta. Il quintetto albinese, forte di due lunghe pericolose come De Gianni e la tedesca Grudzien (14,5 di media) si appoggia molto sulla ex Basket Team, Alice Mandelli, guardia classe 93, che in questo avvio di stagione viaggia a 12,5 punti a gara con buone percentuali. A completare il quintetto bergamasco poi, le esterne Laube e Baiardo, non talentuose ma solide atlete di categoria. Meno competitiva la panchina, per una società che punta però decisa all'accesso ai playoff e che ha spesso dato il meglio di sè tra le mura amiche, mietendo in passato parecchie vittime illustri.

Crema pronta alla battaglia
Per Crema, invece, due settimane piene di allenamenti intensi, con coach Giuliano Stibiel, altro ex di giornata (3 stagioni alla guida dell'Edelweiss), a porre estrema attenzione sulla difesa e sull'esecuzione dei giochi, su un gruppo in parte nuovo che sta comunque rispondendo sempre presente alle sollecitazioni del coach triestino. Caccialanza e compagne sono quindi chiamate ad un immediato riscatto ma la voglia di imporsi non fa certo difetto alle biancoblu, certamente pronte e togliere lo zero in classifica nella casella delle vittorie.

491
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato