12-10-2018 ore 16:12 | Sport - Rugby
di Federico Feola

Serie C, prima di campionato per il Crema Rugby. Trasferta insidiosa a Calvisano

Domenica, sul difficilissimo campo di Calvisano, prende il via il secondo campionato nazionale di Serie C in quattro anni per il Crema Rugby club. Un traguardo storico, mai raggiunto prima, che porterà i cremaschi a sfidare una delle squadre favorite per la promozione in Serie B. I Senior di mister Massimo Ravazzolo si presentano ai nastri di partenza della stagione da neopromossa, rinforzati da diverse pedine importanti arrivate dall’Under 18 e qualche ritorno.

Girone di ferro
Una stagione durissima per i neroverdi capitanati da Giancarlo Grana, che quest'anno si pongono come obiettivo il raggiungimento della salvezza per mantenere la categoria. La stagione che sta per partire vedrà, dopo la partita a Calvisano, il debutto casalingo con la Bassa Bresciana e via via tutte le altre formazioni bresciane che compongono il girone B Poule 2 nella fase iniziale: il Fiumicello ancora in casa, Botticino e Desenzano ancora sul terreno amico, per poi, a campi invertiti, disputare il girone di ritorno. Tutto il rugby cremasco guarda con curiosità all’avventura in serie C in questo girone bresciano-veneto nel quale la formazione cremasca è stata inserita d'ufficio.

Le giovanili
Domenica, oltre alla formazione senior, scenderà in campo anche la formazione Under 18 al debutto casalingo contro il quotato Rovato : appuntamento al campo di via Toffetti per le 12.30. Invece sabato saranno di scena l'Under 14 e l'Under 8 alla loro prima stagionale rispettivamente in casa del Cologno e a San Giuliano. Ferme invece l'Under 10 e l'Under 12, reduci dagli impegni di settimana scorsa rispettivamente in quel di Ospitaletto e nel raggruppamento casalingo dove si sono ottimamente disimpegnate in attesa dell'inizio del campionato.

65
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato