11-11-2022 ore 19:39 | Sport - Motori
di Federico Feola

Lamborghini super trofeo Europa, l'Oregon Team conquista la corona nella classe Pro-Am

Per il secondo anno consecutivo l'Oregon Team di Cremosano conquista il titolo nel Lamborghini Super Trofeo Europa. A Portimão ha conquistato la corona della classe Pro-Am con l’equipaggio formato da Massimo Ciglia e Lewis Williamson. Dopo avere centrato nel 2021 il successo nella classe Pro con Kevin Gilardoni e Leonardo Pulcini, la squadra guidata da Jerry Canevisio e Giorgio Testa ha concesso il bis e lo ha fatto proprio in occasione del sesto e ultimo appuntamento della serie continentale che si è disputato sul circuito dell’Algarve.

 

La conquista del titolo

In Portogallo, Ciglia e Williamson ci arrivavano da leader, con un margine di 20 punti nei confronti di Oscar Lee e Dan Wells. Un vantaggio di certo non indifferente, ma che bisognava sapientemente amministrare. Ed il binomio dell’Oregon Team è riuscito perfettamente nell’impresa, ottenendo la certezza matematica dopo la prima delle due gare, centrando un terzo posto assoluto e la quinta vittoria di classe della stagione. Una vittoria costruita dopo che Williamson si era reso protagonista di un’eccellente qualifica, siglando il terzo miglior tempo su un totale di 42 vetture al via e prendendo poi momentaneamente la testa della gara, persa solamente dopo il pit-stop. Una gara peraltro resa molto difficile dalle condizioni della pista, con l’asfalto bagnato che tendeva ad asciugarsi. In Gara 2 per Ciglia e Williamson è poi arrivato un secondo posto di classe e ancora un podio, il decimo di quest’anno su un totale di 12 gare disputate.

 

Terzi nella classe Pro
E a proposito di podi, a Portimão a salirvi per la prima volta sono stati anche Alessandro Tarabini e Filippo Berto, entrambi alla loro prima stagione nella serie, che in Gara 1 hanno concluso terzi nella classe Pro. A prendere il via è stato Berto, rimasto costantemente a ridosso della top 10 assoluta prima di cedere il volante a Tarabini nel corso del pit-stop, con quest’ultimo che ha poi concluso appunto decimo. Peccato per Gara 2, finita praticamente prima di iniziare a causa di un problema meccanico che ha costretto Tarabini a rientrare defini

2285