11-10-2018 ore 13:32 | Sport - Golf
di Federico Feola

Crema, al Golf club l'Open d'Italia disabili. In gara 33 atleti provenienti da tutto il mondo

Uno sport per tutti. Inclusivo, aggregante e adatto anche alle esigenze di persone che convivono con una disabilità. Questo è il fine dell’Open d’Italia disabili in programma oggi e domani al Golf club Crema Resort. Attraverso questa competizione la Federazione italiana Golf rafforza la propria attenzione e vicinanza nei confronti degli atleti paralimpici, dimostrando la loro centralità all’interno del Progetto Ryder Cup 2022. L’impegno della FIG trova conferma anche nel lavoro del proprio settore paralimpico, con un qualificato staff tecnico che organizza raduni e allenamenti ad hoc per la Squadra Nazionale Disabili.

Il torneo
La diciottesima edizione dell’Open d’Italia Disabili ha il supporto, come principale sponsor, di Sanofi Genzyme, divisione specialty care dell’azienda farmaceutica Sanofi, specializzata in malattie rare, sclerosi multipla, oncologia e immunologia. È la prima edizione a Crema ed è aperto a tutte le tipologie di disabilità e alle sei categorie di golf handicap. Il torneo, inserito nel circuito Edga - European disabled golf association - avrà in gara 33 concorrenti provenienti da numerose nazioni che si sfideranno sulla distanza di 36 buche, 18 al giorno. Difende il titolo lo svedese Joakim Björkman, vincitore delle ultime tre edizioni.

Oggi al cinema