11-10-2018 ore 17:11 | Sport - Associazioni
di Alessio Rosin

Certamen. Alla Filanda di Soncino due giorni per riscoprire la cultura marziale italiana

Sabato 13 e domenica 14 ottobre, presso l'ex Filanda di Soncino, si terrà la quinta edizione di Certamen, evento didattico-sportivo di scherma tradizionale con bastone e coltello. Due giornate in cui i maestri e gli atleti dell'associazione illustreranno la tradizione marziale italiana attraverso seminari e gare, finalizzate alla riscoperta di quegli stili di combattimento che la modernità ha obliato. “Si tratta di tecniche difensive utilizzate dal popolo attraverso gli strumenti che aveva a disposizione” spiega Remigio Pianu, organizzatore dell'evento: “non sono esibizioni folcloristiche in costume, ma autentici stili di combattimento codificati, attraverso i quali desideriamo divulgare questa cultura marziale”.

 

Collaborazione internazionale

Alla manifestazione, realizzata in collaborazione con Castrum Soncini, partecipano associazioni internazionali: “Gli atleti lettoni hanno confermato la loro presenza e in passato abbiamo collaborato con altre associazioni europee. Abbiamo scelto Soncino per la disponibilità dell'amministrazione comunale ma in futuro potremmo fare tappa in Puglia”. Nella giornata di sabato la didattica farà da padrona, attraverso seminari ed esibizioni. Carmelo Tangona mostrerà tecniche di paranza, denominato bastone siciliano, Marco Ulandi si esibirà con “giacca e coltello” mentre Osvaldo Brunetti e Luca Ferraro illustreranno la tradizione militare italiana. La giornata di domenica sarà dedicata interamente alle gare. Un appuntamento per tutti gli appassionati delle scienze del combattimento ma anche per tutti coloro che intendono riscoprire la storia del nostro paese attraverso una prospettiva diversa e senza dubbio affascinante, quella della tradizione popolare e militare.

12
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato