11-10-2013 ore 10:36 | Sport - Tennis da tavolo
di Gigi Rudiani

Ggs Ripalta. Al debutto in campionato la squadra di B1 sfiora l’impresa con Verzuolo, colpaccio della B2 contro Limito

Un colpaccio, anzi quasi due. Va in archivio con il segno più il debutto nei campionati nazionali del Ggs Ripalta Cremasca, protagonista in B1 e in B2 maschile. Il calendario prevedeva l’esordio casalingo nell’accogliente palazzetto di casa con la doppia sfida alle rispettive corazzate dei campionati.

Non basta Ziliani
Partiamo dalla B1, attesa dal confronto con i piemontesi del Verzuolo, favoriti per il salto in A2. I ripaltesi hanno venduto cara la pelle, cedendo 5-4 in un match dalle mille emozioni. A lanciare in orbita i cremaschi ci ha pensato il nuovo acquisto Luca Ziliani, con il piacentino che ha messo a segno una sorprendente tripletta. In ordine, ad arrendersi sono stati il numero tre Giovanni Damasco (3-0), l’esperto leader rumeno Catalin Negrila (3-2) e il frizzante Mattia Garello (3-1).

Sul filo di lana
Il quarto punto è stato conquistato dallo straniero del Ggs, Vladislav Manukyan, a segno contro Damasco, ma sconfitto 3-2 da Garello (primo rimpianto dei cremaschi) e 3-0 da Negrila. Sul 4-4, la responsabilità di essere l’ago della bilancia toccava ai più giovani: da un lato, Damasco, e dall’altro il cremasco Michele Muletti. Il tredicenne del Ggs ha lottato fino al quinto set, prima di cedere al più quotato avversario.

Festa B2
Festa completa, invece, per il Ripalta di B2 maschile, che è riuscita a sgambettare la grande favorita Limito con il punteggio di 5-3. Ai milanesi non è bastata la netta tripletta dell’esperto bulgaro Stefan Stefanov, perché la maggior omogeneità di valori del Ggs ha fatto la differenza: Federico Guerrini e Alessandro Romele hanno siglato una doppietta ciascuno sgambettando Leto e Pezzini, con quest’ultimo battuto anche dalla giovane promessa locale Daniele Scotti. I campionati nazionali a squadre riprenderanno tra due settimane con la seconda giornata.
735