11-09-2023 ore 14:23 | Sport - Lumezzane
di Federico Feola

Il Pergo paga caro l’infausto episodio del minuto 94. Il Lumezzane ringrazia e passa all’incasso

Un grossolano errore difensivo ha rotto l’equilibrio. Nel tentativo di rinviare una palla proveniente da calcio d’angolo, nell’ultimo dei quattro minuti di recupero, Caccavo ha svirgolato il pallone e servito un assist involontario a Pogliano che, appostato sul secondo palo, ha dovuto solo toccare la palla in rete, offrendo su un piatto d’argento una vittoria ormai insperata al Lumezzane e gettando nello sconforto la Pergolettese per l’inatteso regalo.

 

Ritmi blandi e ripartenze

Lumezzane e Pergolettese hanno dato vita a una gara dai ritmi bassi, con le difese attente a non concedere spazi e con poche occasioni per sbloccare il risultato. Nel primo tempo maggior controllo del pallone da parte cremasca, ma con circolazione troppo lenta per poter scardinare la munita retroguardia dei padroni di casa. I bergamaschi da parte loro si sono affidati maggiormente alle ripartenze, creando qualche situazione di pericolo. Al 4’ minuto è Gerbi a toccare fuori un cross sul primo palo di Regazzetti. Al 13’ un doppio intervento di Soncin salva la rete gialloblù dalla capitolazione. Prima respingendo coi pugni una conclusione potente di Spini dalla distanza e poi deviando in angolo una seconda conclusione dello stesso attaccante bergamasco. L’azione più pericolosa del Pergo arriva con una rovesciata spettacolare di Guiu Vilanova. Allo scadere del primo tempo la chance più ghiotta per il Lumezzane. Piccinini cincischia sul calcio d’angolo e Gerbi gli ruba palla, assist per Ilari che calcia a colpo sicuro, sulla linea Bariti è provvidenziale e rinvia.

 

L’infausto episodio del 94’

A inizio ripresa Abbate, non contento della prestazione dei suoi, opera due sostituzioni: fuori Figoli e Capoferri in campo Jaouhari e Felicioli. La Pergolettese mantiene il controllo del pallone e della gara, senza mai trovare il varco per servire gli attaccanti. Al 61° un bel gesto tecnico di Mazzarani. Calcio di punizione di Artioli dalla destra a cercare Mazzarani sulla sinistra; la sua conclusione di prima intenzione in diagonale lambisce il palo. La gara da lì in poi si trascina stancamente verso la conclusione fino all’infausto episodio del 94’ che ha regalato la prima vittoria in serie C al Lumezzane, condannando così i gialloblù alla prima sconfitta di campionato. Musi lunghi al termine della gara in casa cremasca e testa già a sabato prossimo quando al Voltini arriva il Renate. Calcio di inizio ore 18:30.

 

LUMEZZANE – PERGOLETTESE 1 – 0

RETI: s.t.49' Pogliano

 

LUMEZZANE (4-3-3): Galeotti; Regazzetti, Pisano, Pogliano, Righetti; Moscati, Pesce, Ilari; Spini (23'st Cannavo'), Gerbi (38'st Basso Ricci) Capelli(45'st Dalmazzi) .

A disp. Filigheddu, Greco, Taugourdeau, Troiani, Filippini, Parodi, Poledri, Scremin

All. Arnaldo Franzini

 

PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin; Tonoli, Arini, Piccinini; Bariti, Mazzarani (40'st Andreoli), Artioli, Figoli (1'st Jaouhari), Capoferri (1'st Felicioli); Caia (9'st Caccavo), Guiu Vilanova.

A disp. Cattaneo, Doldi, Lambrughi, Cerasani, Piu, Tacchinardi, Schiavini, Bignami, Bozzuto, .

All. Matteo Abbate

ARBITRO: sig. Davide Gandino sez. di Alessandria

AMMONITI: Spini, Capelli, Piccinini, Basso Ricci

NOTE: pomeriggio caldo, terreno in ottime condizioni, angoli 6 - 3, rec. 0+6

2014