11-02-2019 ore 12:20 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Il Crema pareggia a Pavia per 1 a 1. Persa una buona occasione per avvicinare i playoff

Con uno svogliato pareggio per 1-1 contro il Pavia, il Crema non si schioda dal settimo posto in classifica e non si avvicina ai posti utili per i playoff nonostante la non brillantissima giornata di Vigor Carpaneto, sconfitta dal Pergolettese, e i due pareggi di Reggio e Fanfulla. Oltretutto i nerobianchi non possono dolersi di un risultato di parità dopo essere stati in svantaggio per gran parte della partita.

La partita
Il Crema subisce il gol subito all'11° minuto per una disattenzione difensiva che mette Balla in condizione di colpire con tranquillità dal centro dell'area battendo imparabilmente Marenco. La sterile reazione dei nerobianchi è in un tiro al volo di Ferrari, servito da Pagano, che esce a lato. Nel secondo tempo il Crema cerca il pareggio al 13° con un bel colpo di testa di Porcino che non va a bersaglio. Al 23° l'episodio forse più gustoso del match: il portiere del Pavia De Toni rinvia colpendo la schiena del compagno Scognamiglio: palla fortunosamente sulla traversa. Alla mezz'ora si mette in evidenza DAppolonia, il più convinto a cercare il pareggio; dopo un paio di tentativi finalmente il suo gol arriva al 34°. Troppo tardi e troppo poco.

Domenica con il Modena
Mister Stankevicius a fine gara ammette: "bisognava vincere. Nonostante tutto ho ancora fiducia di raggiungere i playoff. Abbiamo giocato su un campo pesante che non ci favorisce, e ancora una volta abbiamo preso a giocare solo dopo aver subito il gol: da questo punto di vista dobbiamo ancora migliorare. Abbiamo una buona condizione e ci prepariamo a fare una bella partita domenica prossima contro il forte Modena".

 La redazione consiglia:

sport - Calcio
Al punto in cui si trova la Pergolettese - al primo posto con 50 punti e 4 di vantaggio sulla seconda, il Modena - ormai la differenza la fanno gli scontri diretti. E appunto di uno scontro diretto...
Oggi al cinema