08-12-2017 ore 18:54 | Sport - Basket
di Federico Feola

Brutta sconfitta per la Tec-Mar Crema con Vicenza. Sabato trasferta a Bolzano

La Tec-Mar Crema interrompe la sua corsa contro la diretta concorrente Vicenza, al termine di una gara interpretata nei peggiori dei modi dalle ragazze di coach Sguaizer. Avversarie temibili le venete sicuramente non si aspettavano di trovare la strada così facile grazie alla scarsa vena di Caccialanza (nell'immagine in basso) e compagne, tornando a casa con due punti preziosi e ampiamente meritati. A questo punto per l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia il cammino si fa decisamente più arduo considerando un calendario tutt’altro che favorevole con trasferte insidiose da qui al termine del girone di andata. Cremasche praticamente mai in partita, se si esclude un primo quarto giocato in perfetta parità 10-11 ma dove i segnali non erano positivi. Da qui un proseguo di partita in cui Vicenza ha preso gradualmente il largo ipotecando già al riposo lungo il successo 21-34. Eloquente il finale che l’ha vista prevalere con un netto 65-46.

Trasferta insidiosa a Bolzano
Ora il team azzurro è chiamato ad una pronta reazione a cominciare dall’insidiosa trasferta di sabato 9 dicembre, alle ore 20.30, a Bolzano. Tornare con i due punti sarebbe il modo migliore per inaugurare quel ciclo decisivo in cui si potrà vedere se il Basket Team riuscirà a centrare quello che è e resta il primo obbiettivo stagionale. Delusione da parte del presidente Paolo Manclossi, “una sconfitta contro Vicenza ci poteva stare ma è il modo che non è piaciuto. Dopo le buone prestazioni dell’ultimo periodo mi aspettavo tutt’altra prestazione considerando l’importanza di questa partita. Adesso non ci resta che andare a recuperare questi due punti persi da un’altra parte. Non sarà facile ma la squadra ha tutte le carte in regola per riuscirci”.

Oggi al cinema