08-10-2022 ore 16:48 | Sport - Basket
di Marco Cattaneo

Domenica la Logiman Crema affronterà in trasferta la Virtus Padova di coach De Nicolao

Prima trasferta della stagione per la Logiman Crema, chiamata a bissare il successo dell’esordio casalingo contro Palermo. L’avversaria di turno è la Virtus Padova, già affrontata in diverse stagioni in serie B. I veneti di coach Riccardo De Nicolao, subentrato a Daniele Rubini del quale era stato il vice, vengono dalla sconfitta nella prima giornata patita a Lumezzane e vorranno sicuramente rifarsi davanti al proprio pubblico. Crema ha dimostrato domenica scorsa di essere già a buon punto a livello di schemi e di forma fisica e dovrebbe recuperare Ivanaj, assente contro Palermo.

 

Gli avversari
I veneti hanno confermato l’ossatura della scorsa stagione e giocano di preferenza un basket veloce, privilegiando il contropiede in campo aperto. In difesa tendono ad accettare lo scambio, in virtù di un collettivo caratterizzato da buona prestanza fisica e tendono ad essere aggressivi al limite del fallo. Guida il gioco patavino il play De Nicolao, alla quinta stagione in maglia verde, giocatore rapido e buon passatore. Accanto a lui l’ex di turno Paolin, grande protagonista della stagione 2017/18 con coach Salieri, guardia talentuosa e con punti nelle mani. La giovanissima ala Marangon (classe 2005) è uno dei prospetti più interessanti del torneo, grazie soprattutto alla propria atleticità e bravura in penetrazione. Sotto i tabelloni giostrano l’ex Bergamo Ihedioha, rimbalzista esperto dal gran fisico e Lusvarghi, intimidatore in difesa e bravo sugli scarichi dal pick&roll in attacco. Principali cambi il paly Cecchinato, ottimo tiratore ed i veterani Schiavon, il capitano e Ferrari, entrambi pericolosi realizzatori. La “mission” per il team di coach Baldiraghi sarà presumibilmente quella di non farsi intimidire dalla difesa aggressiva dei padroni di casa e di costringerli a scalare le marce in attacco. Palla a due domenica alle ore 18.

3652