07-12-2017 ore 17:00 | Sport - Basket
di Federico Feola

Basket, Crema corsara a Reggio Emilia. I nerorosa si impongono di misura per 64-61

La Pallacanestro Crema stupisce anche nel turno infrasettimanale, imponendosi contro il Bmr Basket 2000 Scandiano. Grazie ad un secondo tempo di alto livello la formazione di Salieri resta agganciata a Lecco in terza posizione. Domenica prossima l'incontro casalingo contro i Tigers Forlì, formazione che di recente ha sconfitto la capolista Piacenza.

La partita
Reggio, vogliosa di ben figurare per la prima casalinga del nuovo tecnico Eliantonio, parte forte grazie alla qualità dei propri esterni, segnatamente Malagutti e Motta. Sono invece Pugi e Bertolini a griffare il break che sul finire della seconda frazione porta al 39/29 con cui si chiude il primo tempo. Il tradizionale terzo quarto di fuoco di Crema riapre totalmente il match. I nerorosa si riportano a stretto contatto con i padroni di casa, con il solito implacabile Dagnello ed un Bianchi che dopo due soli match sta già dimostra il proprio valore andando subito in doppia cifra. L'ultimo quarto è tra i più emozionanti del torneo: Crema sembra chiudere il match dopo il 63/58 siglato da Dagnello, ma due viaggi in lunetta dopo la tripla di Bertolini fruttano solamente un punto, lasciando a Reggio la possibilità del pareggio. La difesa cremasca impedisce a Germani di trovare un buon tiro e l'incontro si chiude quindi sul 64 a 61 per i rosanero.

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-PALLACANESTRO CREMA 61-64
(17-17, 39-29, 52,48)
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 3, Verrigni 3, Fontanili, Bertolini 14, Farioli 10, Manini ne, Degli Esposti Castori, Dias ne, Motta 15, Pugi 14, Caiti ne, Germani 2. All. Eliantonio.
PALLACANESTRO CREMA: Dagnello 15, Del Sorbo 7, Ciaramella ne, Poggi 7, Paolin 12, Ferraro 3, Molteni 4, Benzi ne, Gazzillo ne, Amanti 2, Bianchi 14. All. Salieri.
Arbitri: Nonna e Acella di Bari.

Versione pdf