07-11-2018 ore 13:24 | Sport - Motori
di Federico Feola

Regionale Enduro, successo per il Trofeo città di Crema. Aresi si aggiudica il titolo

Domenica più di 250 piloti hanno preso parte al Trofeo Città di Crema, intitolata a Lodovico Zurla, ultima prova del Campionato regionale di Enduro. Organizzato dall’Amc 93 di Crema, a causa delle condizioni atmosferiche il percorso iniziale ha subito pesanti modifiche e la riduzione a due prove speciali ad ogni giro, anziché le tre previste inizialmente. Tre giri che di fatto era un trasferimento dalla zona dove era ubicato il paddock, nella zona commerciale di via Capergnanica, alle due prove di cross country. La prima prova, veloce e spettacolare, nel comune di Credera-Rubbiano, la seconda più tortuosa e tecnica in località Zappello. Il tutto da ripetere tre volte per circa 6 ore di gara. Per fortuna il giorno della gara, come previsto, il maltempo ha concesso una breve tregua.

 

Chicco Aresi sul gradino più alto del podio

A dominare la gara ancora una volta i piloti del team cremasco Sissi Racing, con Chicco Aresi vincitore assoluto della gara in sella alla sua Ktm 300, seguito da Alberto Capoferri sulla piccola Ktm 125. La “coppia d'oro” del team cremasco ormai da mesi sta dominando sui campi di gara nazionali. Aresi non ha dato scampo agli avversari, vincendo tutte e sei le prove speciali, nonostante una scivolata proprio nell’ultima. Con questa vittoria Aresi si è aggiudicato anche il titolo regionale Assoluto. Per il team Sissi Racing vittoria anche del giovanissimo Francesco Servalli nella 125 Cadetti, con il compagno di team Lemuel Pozzi terzo, vittoria del titolo regionale fra i Major con Carlo Tagliani, giunto secondo, e ottimi risultati per Robert Malanchini secondo nella categoria top Senior e 4° assoluto. Vittoria anche per Edoardo Corru' nella classe 300 junior, portacolori del team cremasco, ma anche dell'Amc 93, che si è aggiudicato il primo titolo regionale. Sul gradino più alto del podio, sia della giornata di gara che del campionato, sale anche Oscar Barbieri, che ha portato la sua Kawasaki davanti a tutti in una combattutissima 250 4 tempi senior.

 

Gli altri risultati

Ma per i colori cremaschi anche altri ottimi risultati, a partire dal più giovane, Francesco Goldaniga secondo nella 50 codice e nella classifica finale di campionato, così come Simone Corbellini nella 125 junior. Sul gradino più alto del podio anche l’intramontabile Franco Pilenga nella Ultra Veteran e l’alfiere del Moto club Chieve Andrea Patrini fra i territoriali. Anche nelle classifiche a squadre, dominate dal Moto club Pavia, eccellente terzo posto dell'Amc 93 fra gli under 23.

Oggi al cinema