07-10-2013 ore 22:46 | Sport - Basket
di Francesco Jacini

Serie A2. La Tec Mar conquista il tredicesimo ‘memorial Pasquini': sconfitta in finale Broni. Cecilia Zagni mvp della manifestazione

Intenso week end della palla a spicchi al PalaCremonesi, tempio del basket cremasco. Agonismo, tecnica e bellezza non sono di certo mancate alla tredicesima edizione del ‘memorial Nina Pasquini’, torneo in ricordo alla pioniera della pallacanestro cremasca in rosa e tradizionale ‘vernissage’ d’inizio stagione per le squadre partecipanti.

La finale
Il quadrangolare in formato ‘Lega Lombarda’ ha visto partecipare la formazione di casa, Geas Sesto San Giovanni, Sanga Milano e Broni e vincere la compagine cremasca. Le azzurre di Luca Visconti, dopo aver superato in semifinale la Geas si sono aggiudicate l’atto conclusivo superando Broni per 64-56. E’ stata partita vera fra le cremasche ed il team dell’ex coach Giroldi che fra poco meno di un mese incroceranno nuovamente i propri destini in campionato nella ‘Central Division’.

Crema straripante
La Tec Mar parte a razzo: due triple di ‘mitica’ Rizzi e Picotti sono regalano il 17-7 per Crema; nella seconda parte del primo quarto Broni rosicchia qualche punto prima che la sirena suoni sul 21-16. Nei secondi dieci minuti le padrone di casa prende letteralmente in mano le redini del gioco: non permette alle avversarie di giocare e vanno a canestro con estrema facilità, chiudendo sul 46-25. Lo ‘show time’ cremasco prosegue per buona parte del terzi periodo (55-30), grazie alle giocate di Zagni e Sforza.



Recupero Broni
Tuttavia la rosa corta e le conseguenti poche rotazioni a disposizione, causa le assenze di Gibertini, Scarsi, Cerri e ‘blue eyes’ Castorani, infortunatasi alla caviglia durante l’incontro di semifinale contro la Geas, hanno fatto scemare le energie azzurre. Broni ne ha approfittato e poco per volta è riuscita a riportarsi sotto (58-50). Un canestro dall’area di Giosuè e Picotti hanno rimesso in corsa la Tec Mar, brava a difendersi e a recuperare rimbalzi nei momenti finali molti simili alla famosa ‘Royal Rumble’ (la rissa reale) della WWE ha chiuso a favore l’incontro 64-56.

Sesto successo
La finalina, valida per il terzo posto è stata vinta dalla Sanga Milano che ha battuto la Geas Sesto San Giovanni 61-56. L'esperta formazione di coach Pinotti gioca da squadra collaudata e riesce a contenere la verve della giovane compagine sestese, vincendo con merito. Al termine le premiazioni alle squadre partecipanti mentre il comitato organizzatore ha scelto l’azzurra Cecilia Zagni quale miglior giocatrice della manifestazione. Per il Basket Team si tratta del sesto titolo e ritorna al successo dopo quello del 2011.

Finale 3° posto
Sanga Milano – Geas 61-56
Parziali: 13-12, 28-23, 47-39

Sanga Milano: Colli 1 Taverna, Falcone, Gottardi 11, Stabile 13, Lepri 12, Frantini 12, Cismasiu 8, Calastri 4. All.: Pinotti.

Geas Basket: Bonomi, Arturi n.e., Galli, Cassani 9, Meroni 4, Gambarini 8, Mazzoleni 2, Beretta 8, Zandalasini 11, Giorgi 6, Burani 8. All.: Bacchini.



Finale 1° posto
Tec Mar Crema - Broni 64-58
Parziali: 21-16, 46-25, 58-43

Tec Mar Crema: Bertolli n.e., Zagni 13, Capoferri 9, Giosuè 2, P.Caccialanza 13, Sforza 5, Cerri n.e., S.Caccialanza n.e., Rizzi 13, Picotti 9. All.: Visconti.

Broni: Bergante 4, Zamelli n.e., Besagni 8, Accini 12, Carù 6, Borghi 6, Corradini 3, Fanaletti, Zampieri 11, Bona 8, La Terza. All.: Giroldi.

Classifica finale
1° posto: Tec Mar Crema. 2° posto: Omc Broni. 3° posto: Sanga Milano. 4° posto: Geas Sesto San Giovanni.

Albo d’oro
2013: Basket Team Crema; 2012: Reyer Venezia; 2011, 2010: Basket Team Crema; 2009: Famila Schio; 2008: Geas Basket Sesto San Giovanni; 2007, 2006: Libertas Bologna; 2005: Basket Montigarda; 2004, 2003: Basket Team Crema; 2002: Geas Basket Sesto San Giovanni; 2001: Basket Team Crema.
279