07-06-2022 ore 10:35 | Sport - Arti marziali
di Federico Feola

Varese. Il Taekwondo Vaianese conquista un oro e sei medaglie di bronzo all'Insubria Cup

Nei giorni scorsi si è svolta l'Internazionale Varesina che ha visto la partecipazione di 1.500 atleti da sei stati europei, che si sono affrontati su 14 campi di gara davanti ad oltre 4 mila spettatori. Il Taekwondo Vaianese ha partecipato con otto atleti, facendo incetta di medaglie: il sodalizio cremasco ha conquistato un oro e sei bronzi, con ben sette atleti saliti sul podio.

Il medagliere
Per quanto riguarda i risultati Simone Lindiner, cadetti - 33kg cintura bianca, ha pagato dazio per l'emozione della prima gara, non accede alla semifinale per pochi punti. Invece Nicolas Ferretti, cadetti -48kg cintura bianca, si è aggiudicato la medaglia di bronzo. Christian Dagheti, cadetti -57kg cinture bianche, per un soffio allo scadere del tempo non si aggiudica la finale: bronzo anche per lui. Ivan Fasoli, ormai veterano dei combattimenti, ha sofferto il cambio cintura e il cambio di categoria d'età, è riuscito a passare i quarti di finale ma ha ceduto nella semifinale, aggiudicandosi un meritato bronzo. Simone Codegoni, cintura gialla -63kg senior, vince ai quarti di finale per k.o. Fisico: alla semifinale un po' di sfortuna non lo fa proseguire, bronzo anche per lui. Davide d'Errico, junior -63kg cinture gialle, ha vinto la semifinale con una cintura superiore. In finale, sempre con atleta piu esperto, ha ribaltato il risultato allo scadere del terzo round, conquistando un fantastico oro. Dat Mauri, junior -55kg cinture gialle, ha perso la semifinale causa emozione ancora difficile da gestire. Matteo Donida, prima esperienza per lui, junior -59kg cinture gialle, ha perso anche lui la semifinale trovando un avversario piu esperto che non gli ha lasciato spazio: per lui un bel bronzo.

1455