06-11-2017 ore 11:43 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

A Ciserano la partita della svolta del Crema. I nerobianchi si impongono per 3-0

Con questa bella e secca vittoria fuori casa, il Crema ha finalmente dimostrato di saper mettere in campo tutto il proprio potenziale che è notevole. Una squadra, quella nerobianca, che era parsa, fin qui, come frenata, e che invece con le due vittorie consecutive - e con il ritrovato bomber Marrazzo - ora è pronta a giocare un ruolo di prestigio in campionato. Senza eccessiva esaltazione, rimanendo con i piedi per terra, il Crema può veramente far bene.

 

Subito un gol del bomber Marrazzo

L'allenatore Porrini conferma contro il Ciserano la squadra vittoriosa contro il Lumezzane. Dopo tre angoli con un colpo di testa in area di Stankevicius e una bella conclusione di Tomas, al 21° arriva il gol di Marrazzo in mischia su calcio di punizione di Mandelli. La risposta del Ciserano è soprattutto affidata a Serafini.

 

Due goal nella ripresa per un risultato ineccepibile

Al 7° del secondo tempo arriva, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il gol di Scietti che di fatto definisce il risultato della partita a favore del Crema. La reazione del Ciserano non dà risultato nemmeno con un tiro di Cariello finito alto. È anzi ancora il Crema, durante il tempo di recupero, ad andare in goal con Pagano.

 

Occasioni per migliorare

Tocca a Marrazzo, secondo goal in due partite, il microfono del dopo partita. "Abbiamo mostrato una buona squadra su un campo difficile creando efficaci situazioni di gioco. Dobbiamo dare continuità ai nostri risultati, ora che è cambiata la mentalità della squadra che non guarda più indietro ma solo in avanti. Potevamo avere più punti? Io dico che meritiamo i punti che abbiamo e non dobbiamo aver rimpianti semmai occasioni per migliorare."