06-07-2022 ore 19:43 | Sport - Associazioni
di Federico Feola

Sono 260 gli iscritti per la seconda edizione del Triathlon città di Crema dedicato a Bernasconi

Tutto pronto per la seconda edizione del Triathlon sprint Città di Crema, trofeo Piero Bernasconi. La gara si svolgerà sabato 9 luglio, con ritrovo a partire dalle ore 11 presso il centro natatorio Nino Bellini. Saranno 260 gli atleti partecipanti (57 le donne), provenienti da tutta Italia, che si sfideranno nelle tre prove previste: 750 metri di nuoto; 20 chilometri di bike tra i comuni di Crema, Pianengo e Campagnola Cremasca; 5 chilometri di corsa tra i quartieri di Crema nuova e Le Murie.

 

Numeri in crescita

“Siamo soddisfatti – spiega l'organizzatrice, Monica Bernasconi – di essere riusciti ad organizzare la seconda edizione della manifestazione dedicata a mio padre. Oltretutto, a testimoniare la buon riuscita dell'anno scorso, abbiamo avuto un incremento del 30% sul numero di iscritti, segno che la gara piace ed è attrattiva. Novità di quest'anno l'inserimento del premio dedicato a Emanuele Vetere, giovane paracadutista cremasco e triatleta, venuto a mancare due anni fa: il ricavato verrà donato all'associazione Stefano Cerullo”. Presenti alla conferenza stampa, oltre ai sindaci di Crema e Pianengo, il delegato Coni Fabiano Gerevini e il vicepresidente della Federazione italiana Triathlon, Andrea Mario Libanore. Quest'ultimo ha evidenziato come “per gli sport minori sia complicato avere spazio e visibilità: l'evento cremasco e i suoi numeri dimostrano come la tenacia degli organizzatori e la vicinanza della comunità rendano importante uno sport come il triathlon”.

2677