06-05-2018 ore 10:02 | Sport - Motori
di Federico Feola

Campionato italiano Gran Turismo. Ad Imola inizio di stagione positivo per Pietro Perolini

Si è concluso lo scorso weekend il primo round del Campionato Italiano Gran Turismo 2018. Presso lo storico autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il cremasco Pietro Perolini ha confermato i buoni risultati ottenuti della stagione 2017. La nuova edizione ha visto al via piloti di spessore mondiale, da Gianfranco Fisichella (ex pilota di F1) a Marcel Fässler (4 volte vincitore della 24h di Le Mans), e tutte le categorie in unica gara per dar spettacolo su due competizioni da 58 minuti.

La gara
Perolini e Valente alla guida della Lamborghini Huracan Super Trofeo EVO No.102 dell’Antonelli Motorsport si sono guadagnati il podio nella categoria Super GT Cup. Soddisfacente il risultato per la classifica generale: in gara 1 hanno concluso in settima posizione dopo essere partiti dalla decima piazza. In gara 2 hanno difeso bene l’ottava piazza ottenuta da Valente in qualifica, nonostante l’ingresso della safety car che ha annullato totalmente il vantaggio ottenuto da Valente sul giovane collega Cenedese. Alla ripartenza dopo la “safety” si è svolto l’avvincente duello tra il cremasco e Alessandro Perullo, che per diversi giri hanno dato spettacolo scatenando i 620 cavalli della vettura di Sant’Agata Bolognese. La sfida si è conclusa con la vittoria di Pietro Perolini.

Aspettative rispettate
“Sono molto soddisfatto per l’esito della prima tappa del campionato – commenta Perolini - perché sono riuscito a mantenere un buon ritmo in linea con le nostre aspettative. Io e il mio co-driver Alain Valente siamo riusciti a gestire la nuova macchina nonostante alcuni problemi all’impianto frenante in entrambe le gare in programma. Durante gara 2 è stato avvincente il duello con il nostro compagno di squadra Perullo, che purtroppo è stato costretto al ritiro per via di un contatto con un’altra vettura durante la nostra bagarre”.

Oggi al cinema