06-01-2024 ore 10:23 | Sport - Basket
di Federico Feola

Serie B nazionale. Domenica la Logiman Crema sfida in casa la Fabo Herons Montecatini

Il campionato di serie B riparte con il botto, per quanto riguarda gli appassionati cremaschi. Il primo incontro del nuovo anno vedrà infatti la Logiman Crema, rivelazione del campionato attualmente in zona playoff, sfidare la Fabo Herons Montecatini, una delle tre formazioni che si contendono la testa della classifica, nel tradizionale fortino del PalaCremonesi di Crema, domani domenica 7 gennaio alle ore 18. La formazione di coach Barsotti ha perso la testa solitaria della graduatoria con la sconfitta di strettissima misura nel derby prenatalizio toscano contro la Pielle Livorno e si trova ora costretta a disputarsi l'accesso alla Coppa Italia con le due formazioni livornesi. Probabile il rientro nelle file di Montecatini di Adrian Chiera, assente dall’infortunio del 6 dicembre. Coach Baldiraghi invece dovrà con tutta probabilità fare ancora a meno del capitano Graziani.

 

Gli avversari
Il quintetto di partenza della Herons dovrebbe essere composto dal veloce play Benites, vincitore lo scorso anno con Vigevano, dalla guardia Carpanzano, molto pericoloso al tiro, dall'ala Natali, eccezionale tiratore da tre con trascorsi nella massima serie, giocatore completo abile anche spalle a canestro e dai lunghi Arrigoni, ottimo rimbalzista ed ex della partita e Sgobba, pericoloso anche fronte a canestro. Il rientrante Chiera, uno dei giocatori più talentuosi del campionato, potrebbe partire dalla panca, con il play Giancarli e l'altro esterno Dell'uomo. Cambio dei lunghi è l'esperto ex Piadena Lorenzetti, che garantisce blocchi, rimbalzi e difesa. La Herons Montecatini è certamente una delle formazioni più difficili da affrontare anche nel panorama di alto livello della B attuale. È una squadra che difende fisicamente con molta energia, in grado di cambiare sistematicamente sui blocchi e di variare con facilità il proprio assetto difensivo, passando agevolmente dalla classica uomo alla match-up allungata su tutto il campo o alla zona 3/2. In attacco coach Barsotti ha molte soluzioni offensive e parecchi giochi per sorprendere le difese avversarie.

 

Gara tosta

Sarà l’ultima occasione della stagione per vedere i rosanero a Crema ed i ragazzi di Baldiraghi cercheranno di rendere eccezionale un girone di andata disputato oltre ogni aspettativa. La Logiman dovrà pareggiare l'energia difensiva dei quotati avversari ed attaccare con giudizio senza frenesie e personalismi la difesa avversaria. “Personalmente non mi aspettavo di essere così in alto – commenta il play rosanero Francesco Oboe - ma siamo partiti senza pressione e partita dopo partita abbiamo preso consapevolezza grazie alle prime vittorie. La squadra mi ha sorpreso per la capacità di restare unita nei momenti difficili. La Herons Montecatini è una delle squadre più attrezzate del campionato, è prima in classifica, molto fisica ed intensa. Ha giocatori di categoria superiore, sarà una gara tosta ma noi vogliamo chiudere al meglio il girone di andata".

1769