05-09-2023 ore 10:09 | Sport - Calcio
di Federico Feola

Prima giornata di campionato, al Voltini la Pergolettese batte la Pro Sesto per 5 reti a 2

Ottimo avvio di campionato della Pergolettese che nel primo tempo risolve la pratica Pro Sesto. Sugli scudi due giovani gialloblù come Stefano Piccinini, autore di una doppietta, e Federico Caia che si è tolto la soddisfazione di marcare per ben tre volte il suo nome sul tabellino dei marcatori. Tutta la squadra ha dato un segnale importante, disputando un primo tempo di supremazia, sia nella gestione della gara che nei duelli dei singoli, con un centrocampo che ha dettato tempi di gioco, unito a chiare idee su come attaccare l’area avversaria. La Pro Sesto, sorpesa dalla partenza sprint dei cremaschi e sotto di 4 reti dopo soli 20 minuti, non è mai riuscita a rialzarsi disputando così una gara sottotono. Solo nella ripresa, con l’abbassamento della guardia dei padroni di casa, i milanesi sono riusciti ad avvicinarsi all’area gialloblù e realizzare due reti rendendo cosi’ un po’ meno amara la sconfitta.

Valanga gialloblù
Dopo soli due minuti il risultato si sblocca subito grazie a Caia, abile a farsi trovare pronto nel deviare in rete un assist sottoporta di Mazzarani. I gialloblù insistono e raddoppiano con il primo gol di Piccinini pronto a toccare in rete un pallone sfuggito dalla presa di Del Frate. La Pro Sesto non esce dal guscio e la Pergolettese imperversa. Dopo cinque minuti, Federico Caia, galvanizzato dal gol iniziale, si fa trovare smarcato in area, stop e in girata fa partire un bolide in diagonale imprendibile. Gol di pregevole fattura. Al 38’ la quarta rete; Mazzarani cambia campo per Bariti, cross sul secondo palo e Piccinini di testa mette la palla in rete a fil di palo.

 

La ripresa

Chiuso il primo tempo sul 4 a 0, l’allenatore della Pro Sesto opta per tre cambi a inizio ripresa. Fuori Mapelli, Barranca e Florio dentro Marchisano, Arras e Giorgeschi. La scelta non da i frutti sperati nell’immediato, anzi, è ancora la Pergolettese ad andare vicino al gol con un bolide di Artioli, con Del Frate che si salva in angolo. Dalla bandierina lo stesso Artioli crossa sottoporta, il più svelto è Caia che va così a firmare la sua tripletta. Poi un rilassamento di Bariti e compagni permette alla Pro Sesto ad arrivare con più insistenza in area cremasca. E in una di queste azioni Busaglia riprende una respinta corta di Soncin e mette in rete. A questo punto Aucelli, entrato da poco a sostituire Mazzarani, viene espulso dal direttore di gara, per un fallo di reazione, facendo restare in dieci i suoi compagni per la seconda parte della ripresa. Una ripartenza della Pergolettese porta Guiu a colpire la traversa e al 90’ il pasticcio di Soncin, che nel tentativo di effettuare un dribbling su Petrelli perde la palla e per il neo entrato milanese è un gioco da ragazzi realizzare al seconda rete per la Pro Sesto. Poi il fischio finale e i festeggiamenti dei gialloblù sotto la curva sud.

 

 

PERGOLETTESE-PRO SESTO 5-2

Marcatori: p.t. 2' e 19' Caia, 14'e 38' Piccinini; s.t. 10’ Caia, 20’ Bussaglia, 45’ Petrelli.

PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin; Tonoli (42’st Lambrughi), Arini, Piccinini; Bariti, Mazzarani (13’st Aucelli), Artioli, Figoli (42’st Andreoli), Capoferri (32’st Felicioli); Caia (13’st Caccavo), Guiu Vilanova. A disp. Doldi (p), Cattaneo (p), Cerasani, Piu, Tacchinardi, Schiavini, Bignami, Bozzuto, Jaouhari. All. Abbate Matteo.

PRO SESTO (4-3-3): Del Frate; Mapelli (1'st Marchisano), Toninelli, Iotti, Maurizii; Gattoni, Bussaglia (31’st Petrungaro), Florio (1'st Giorgeschi); Barranca (1'st Arras), Basili (39’st Petrelli), Sala. A disp. Formosa, Botti, Marianucci, Brignoli, Santarpia, D’Alessio, Ferro, Sereni. All. Parravicini Francesco.

ARBITRO: sig. Renzi Gianluca di Pesaro.

AMMONITI: Tonoli, Figoli, Barranca, Mapelli, Toninelli. Espulso al 23' del st Aucelli.

NOTE: serata gradevole, terreno in perfette condizioni, angoli 5 - 1, rec. 1+ 5, spett. 900.

2028