05-04-2022 ore 12:34 | Sport - Basket
di Marco Cattaneo

Pallacanestro Crema. Anche Vicenza passa al PalaCremonesi con il punteggio di 79 a 68

Gli ultimi 2'30" del match condannano la Pallacanestro Crema alla seconda sconfitta interna di fila. Opposti alla Civitus Allianz Vicenza gli uomini di Ghizzinardi hanno prima subito i veneti riuscendo poi a passare in vantaggio, ma hanno trovato solo due punti negli ultimi decisivi 150". Alla luce della vittoria di Lumezzane, avanti di due punti con una partita in meno ed in vantaggio negli scontri diretti, diventa complicato per Del Sorbo e compagni evitare i playout.

 

La partita

È Ziviani ad aprire le danze con un bel canestro in faccia a Cecchetti che punisce Crema poco dopo da centroarea. I primi minuti sono caratterizzati da continui sorpassi tra le due formazioni. Vicenza colpisce spesso con le penetrazioni di Chiti che trova belle combinazioni con Cecchetti e quando la difesa di casa stringe sul centro avversario è Petracca a trovare due triple che consentono ai veneti di allungare. Vicenza chiude il quarto avanti per 21 a 17 ma allunga subito ad inizio ripresa. A metà tempo il vantaggio ospite arriva a quota 11 (22/33). Crema recupera con due canestri consecutivi di Genovese ed una tripla di Cernivani ed arriva fino al -4, ma nonostante Konteh venga spesso dimenticato dalla difesa ospite colpendo da distanza ravvicinata è Chiti all'ultimo respiro ad andare al ferro per il 46 a 37 finale.

 

L'illusione cremasca

La banda di Ghizzinardi parte a spron battuto nel secondo tempo ribaltando la situazione in pochi minuti. Il canestro di casa resta inviolato per tre minuti e Crema piazza un parziale di 8 a 0 che la riporta avanti. Vicenza esce bene dal timeout successivo e trova le triple di Piccone e Petracca che le consentono di rimettere la testa avanti ma la partita diventa più equilibrata. Crema spinge ma non riesce mai a chiudere il gap ed il periodo finisce con due canestri al ferro di Adeola e Piccone che fissano il punteggio sul 61 a 58. Si segna poco nell'ultima frazione. Il punteggio resta fermo su 64 a 61 per Vicenza per circa 4' prima che Ziviani trovi 5 punti consecutivi per il sorpasso cremasco. A 2'33" dal termine il punteggio è ancora in perfetto equilibrio sul 66 pari. La tripla di Bastone riporta avanti Vicenza che poi trova un bel canestro di Piccone con libero aggiuntivo. Due liberi di Sebastianelli portano a 8 i punti di vantaggio degli ospiti che sbancano il PalaCremonesi col punteggio di 79 a 68. "Abbiamo perso – spiega coach Ghizzinardi - due palle importanti negli ultimi minuti. Siamo una squadra giovane, purtroppo certe amnesie nei finali si ripetono, anche dopo buone partite. Dobbiamo lavorarci ancora".

633