04-12-2022 ore 15:16 | Sport - Basket
di Marco Cattaneo

La Logiman Crema torna a vincere sul campo di Vicenza con il punteggio di 75 a 54

Nel momento più difficile, alle prese con una serie negativa e con le contemporanee assenze di Ivanaj e Mascherpa, che hanno quasi azzerato le rotazioni di coach Baldiraghi, la Logiman Crema batte un colpo e supera di slancio l'ostacolo Vicenza, cogliendo la seconda vittoria esterna stagionale.

La gara
Un super Fazioli da 27 punti ed un Crespi in doppia cifra di punti e rimbalzi sono state le punte di diamante di una formazione che ha preso man mano fiducia sul parquet veneto, andando in progressione e finendo per vincere con ampio margine. Dopo il + 4 del primo quarto Crema insiste e va al riposo con 6 lunghezze di margine, sul 36 a 30. Nonostante la buona prestazione sul fronte vicentino dell'ex Cernivani la Logiman piazza un terzo parziale da +10 ed ipoteca il match.

Quando su finire del quarto lo stesso Cernivani esce per infortunio si capisce che l'incontro è finito. Si chiude sul 75 a 54.

 

La soddisfazione del coach

Come spiega coach Baldiraghi, "abbiamo approcciato bene la partita e abbiamo difeso bene sui loro giocatori più importanti. Abbiamo messo la partita sui binari che volevamo a livello di ritmo e intensità difensiva. Nel terzo quarto siamo cresciuti anche in attacco, mantenendo comunque costante la pressione difensiva sui loro giocatori più importanti". Per Crema due punti importantissimi, che chiudono un periodo negativo e danno nuovo slancio al gruppo, atteso da due incontri casalinghi in tre giorni.

1363