04-10-2023 ore 12:53 | Sport - Calcio
di Federico Feola

Coppa Italia Serie C, Pergolettese eliminata al primo turno dall'Alessandria per 2 reti a 0

Si conclude al primo turno il cammino della Pergolettese nella Coppa Italia di serie C. Al Moccagatta di Alessandria i gialloblù hanno concesso due gol nei minuti di recupero ai grigi locali, che così passano i turno e tra un mese affronteranno la Virtus Entella a Chiavari. Entrambi gli allenatori hanno dato respiro ai titolari, schierando due formazioni zeppe di calciatori che hanno avuto poco minutaggio nelle gare precedenti, con l’aggiunta di qualche giovane proveniente dalla squadra Primavera. Il risultato è stato quello di un gara priva di grosse emozioni, con le due squadre che sono andate raramente alla conclusione, con le difese che hanno sempre avuto la meglio sugli attaccanti.

 

La partita

Nel primo tempo si sono segnalate solo una punizione di Nichetti di poco alta, un tentativo di Caccavo parato, un colpo di testa di Nichetti che ha superato di poco la traversa e, poco prima della chiusura del tempo, un tiro a giro di Raimondi uscito di pochissimo. Dopo l’intervallo l’Alessandria si è presentata in campo con più brio, grazie al’ingresso dello sgusciante Ghiozzi che, con il suo brio, ha dato maggior vivacità alla manovra piemontese. Da parte invece cremasca, dopo un primo tempo giocato a buon ritmo, c’e’ stata una evidente flessione atletica, tanto che gli alessandrini ne hanno approfittato buttandosi con piu’ convinzione ad attaccare l’area cremasca, ma che non ha mai corso grossi pericoli. Pellitteri di prima intenzione ci ha privato dopo pochi minuti dall’inizio del tempo. Un contrasto in area tra Jaouhari e lo stesso Pellitteri che è caduto a terra, ha innescato le proteste dei piemontesi, ma l’arbitro ha fatto ampi cenni di proseguire. Poi due belle parate di Cattaneo a neutralizzare due bordate di Mastalli.

Le due reti nei minuti di recupero
Prima del 90° un'incornata di Zerbo sorvola di poco la traversa e subito dopo dalla parte opposta Lambrughi va’ a deviare di poco fuori un angolo basso di Andreoli. Quando ormai si stava aspettando il trascorrere dei quattro minuti di recupero, per poi affrontare i tempi supplementari, improvvisamente le due reti piemontesi. Quella che ha sbloccato il risultato è arrivata grazie a una uscita scriteriata e fuori tempo di Cattaneo, su un lungo lancio dalla difesa, che ha dato via libera a Anastriello per l’1 a 0. Tre miniuti più tardi una bordata precisa nell’angolino di Pagliuca, ha fissato il risultato finale sul 2 a 0. Lasciata alle spalle l’impegno di Coppa Italia, è già ora di prepararsi, alla prossima giornata di campionato quando si andrà a far visita al Fiorenzuola dell’ex Morello.

1992