04-07-2023 ore 19:55 | Sport - Motori
di Federico Feola

Con una gara di anticipo il team cremasco Sissi Racing campione italiano con Mirko Spandre

La gara di Farini regala un magnifico tricolore al team cremasco della Sissi Racing e al suo pilota Mirko Spandre. Con una gara di anticipo sulla chiusura del campionato il giovane pilota di Costa Volpino ha ottenuto vittoria e conquista del titolo nazionale. Per lui è il quinto vinto con i colori del team cremasco. Spandre non si è lasciato sfuggire l’occasione per chiudere il conto e vincere sia la gara che il campionato Italiano. Con la sua GasGas 350 non ha avuto problemi a conquistare la testa della classifica e mantenerle fino al traguardo.

 

Capoferri primo nonostante la frattura di un piede

Ma per il team Sissi Racing sono arrivati altri risultati esaltanti. A cominciare dalla vittoria di Alberto Capoferri nella classe 300 Senior, nonostante la frattura di un piede subita durante la prima prova in linea. Ha stretto i denti e alla fine ha chiuso la giornata al primo posto, mettendo una seria ipoteca sulla conquista del titolo, visto il vantaggio notevole che ha sul suo più diretto avversario. Bellissima gara anche per il giovane Andrea Gheza, fresco reduce dagli esami di maturità, che ha ottenuto il secondo posto nella classe 300 Junior, dopo una bellissima battaglia col suo rivale Matteo Grigis. Alla fine per soli 6 secondi ha dovuto accontentarsi del secondo posto. Per lui adesso sarà necessaria una vittoria nell’ultima prova a del Campionato italiano. A coronare la grande giornata del team cremasco, ci sono anche gli ottimi risultati di Eddy Paganini, giunto quinto nella classe 450 Junior, dove all’ottavo posto troviamo Gregorio Conte, in netta ripresa dopo l’infortunio invernale. Nella Top ten anche i due più giovani piloti del team, Mattia Legrenzi, nono e Mauro Margarito decimo nella combattutissima 125 Cadetti. Dopo la pausa estiva il campionato riprenderà il 24 settembre per la prova conclusiva di Castiglion Fiorentino.

1779