04-02-2024 ore 18:50 | Sport - Basket
di Federico Feola

La Logiman Crema non passa a PalaBertocchi: l'Akern Libertas Livorno si impone per 70 a 49

Seconda battuta d'arresto consecutiva per la Logiman Crema, al cospetto della Akern Libertas Livorno, una delle tre capoliste del girone. Una serata storta al tiro ed un metro arbitrale estremamente permessivo hanno condannato la truppa di Baldiraghi. Per il pubblico cremasco è stata comunque l'occasione per vedere in azione il nuovo acquisto, il centro Furin.

 

La gara

Dopo 5' equilibrati la Libertas prende il largo. La tripla di Bargnesi da' il via al parziale di 12/0 che la Logiman non recupererà più. Tra il primo ed il secondo quarto Stepanovic e compagni non trovano il canestro dal campo per 9', subendo la difesa al limite ed oltre di Livorno ma fallendo anche qualche tiro aperto. Tsetserukou si trova immediatamente con problemi di falli ed il suo panchinamento acuisce i problemi dei rosanero. Tra il 12' ed il 15' la Logiman infila un parziale di 7/0 che riapre il match, ma è l'ultima fiammata. La Akern va al riposo sul 39 a 30 ed il secondo tempo è ancora aperto ad ogni risultato, ma appena il vantaggio ospite scende sotto la doppia cifra I toscani spingono sull'acceleratore e ripristinano le distanze. Il vantaggio di Livorno cresce a dismisura nel finale fino al 70 a 49 del 40'.

1699