03-12-2023 ore 19:54 | Sport - Basket
di Federico Feola

Una Logiman Crema corsara espugna il parquet di Caserta. Mercoledì la sfida con Desio

Riesce alla Logiman Crema il colpo esterno a Caserta. Nel palazzetto di Aversa, causa la lunga indisponibilità del PalaPiccolo di Caserta, i bianconeri di casa hanno messo alla frusta Stepanovic e compagni, bravi a resistere alla sfuriata iniziale della Paperdi per poi piazzare il parziale decisivo nel secondo quarto. La Logiman ha preso così vantaggio rispetto al gruppo di centroclassifica posizionato a quota 10, portandosi a 14 punti in classifica.

 

La gara

Primo quarto combattuto ed avvincente, con le due formazioni che lottano punto a punto. Tsetserukou crea parecchi problemi alla difesa di casa ma la Juve replica grazie alla reattività di Hadzic ed alla precisione da tre di Butorac. Ianuale e Stepanovic consentono alla Logiman di stare attaccata a Caserta ed il quarto si chiude sul 24 a 23. Dopo un libero di Mehmedoviq Caserta non trova il canestro per 4'30" e Crema infila un parziale di 15 a 0, decisivo per l'esito del match. Si va al riposo sul 45 a 34 per gli ospiti. Il secondo tempo inizia con scarsa precisione al tiro e molte palle perse.Il canestro di Stepanovic che dà il +13 alla Logiman è l'unico dei primi 7' di gioco, in una frazione che termina col il punteggio amatoriale di 8 a 7. Negli ultimi 10' la Paperdi tenta il tutto per tutto per recuperare i dieci punti di svantaggio. Biagio e Butorac confezionano un 7 a 0 che riporta pienamente in gara la Juve Caserta. Un provvidenziale rimbalzo offensivo con schiacciata di Carta ridà fiato a Crema, che mantiene avanti la testa e grazie alla precisione ai liberi di Oboe e Ziviani mette al sicuro i due punti col punteggio finale di 65 a 58. Non c'è tempo per riposare perché già mercoledì 6, alle 21, la truppa di coach Baldiraghi sarà di nuovo in campo a Orzinuovi, nel tradizionale derby lombardo contro Desio.

1567