03-10-2018 ore 19:52 | Sport - Motori
di Federico Feola

Sissi Racing protagonista in val Brembana. Malanchini e Capoferri mattatori nella 125

Domenica si è svolta la tappa finale degli Assoluti d'Italia di Enduro che si è svolta in quella che viene considerata la culla dell'enduro: la valle Brembana, e più precisamente San Giovanni Bianco, a due passi da San Pellegrino Terme. Gli organizzatori, viste le difficoltà di transitare a causa dei divieti di transito su alcune delle mulattiere, hanno deciso di puntare sulle prove cronometrate particolarmente impegnative e su un percorso un po' più breve ma da percorrere per quattro volte, anziché le solite tre.

 

Malanchini e Capoferri mattatori nella 125

Due giornate indimenticabili per il team Sissi Racing, presente con tutti i suoi piloti ad esclusione di Federico Aresi tenuto a riposo in attesa della gara finale del Campionato italiano under 23-senior di domenica prossima. Due fantastiche vittorie sono il bottino con cui il team cremasco torna dalla Valle Brembana. Ad ottenerle Robert Malanchini ed Alberto Capoferri, entrambi nella 125. Malanchini ha vinto entrambe le giornate di gara in modo perentorio, con tempi eccellenti a livello assoluto. Capoferri, che corre nella classe youth riservata ai giovani fino a 20 anni, ha dovuto lottare in entrambe le giornate con un agguerrito Enrico Rinaldi, figlio del pluricampione mondiale Mario.

 

Gli altri risultati

Ma anche gli altri piloti del team cremasco hanno ottenuto risultati di prestigio. Primo fra tutti Nicolò Bruschi, pilota di punta del team, che con grande regolarità ha chiuso terzo nella classe 250 ed è arrivato terzo anche nella classifica finale del campionato. Con tempi di livello assoluto ha concluso al sesto posto fra gli junior Enrico Zilli, anche lui attesissimo domenica prossima al gran finale del Campionato italiano under 23-senior, dove è al comando con la sua Ktm 350. Grande gara anche per Miky Flaviani, che ha portato la sua 250 Ktm al quarto posto, alle spalle di Bruschi nella classifica degli Assoluti, ma ha ottenuto un primo e un secondo posto nella speciale classifica di Coppa Fmi. Sul podio sono saliti anche i giovanissimi Francesco Servalli, terzo in Coppa Italia nella 125, e Gianluca Caroli, anche lui terzo in Coppa Italia junior. Ora è attesa per il prossimo week end dove a Carpineti (RE) ci sarà la battaglia finale del Campionato Italiano under 23-senior, dove il team cremasco si presenta con tre piloti, Bruschi, Zilli ed Aresi al comando, ed altri due, Capoferri e Malanchini in terza posizione, e la squadra al comando sia nella classifica under 23 che in quella senior.

Oggi al cinema